MasterChef e la doppia vittoria di Antonio: trionfo a sorpresa e “nozze” in diretta

Venerdì 6 Marzo 2020
Antonio Lorenzon, il vincitore di MasterChef

Sorriso contagioso, estro e proposta di matrimonio in diretta. La favola di Antonio Lorenzon è completa: ieri notte l'aspirante chef di Bassano del Grappa, art director di 43 anni, ha vinto la nona edizione di MasterChef battendo nella finale a quattro Maria Teresa, Marisa e Davide. Una vittoria un po' a sorpresa, ma dal sapore dolcissimo. La sua ricetta di vita infatti, è l'ottimismo misto al coraggio. Talmente folle e coraggioso questo ragazzone castano, da inginocchiarsi davanti ai presenti in studio a fine puntata. «Vi ringrazio tutti - ha detto dopo la proclamazione della vittoria -  questo è un giorno molto particolare per me perché è una gioia che ho ricevuto ed è altrettanta gloria per una persona che ha creduto in me e voglio che anche per lui sia un momento speciale... mi vuoi sposare?». E via lacrime ed emozione, in studio come a casa. Daniel, il compagno è rimasto senza parole (insieme ai concorrenti e ai giudici): «Ma sei fuori? Certo che ti sposo», la risposta.

Masterchef Italia, Vincenzo e Giulia eliminati nella nona puntata

MasterChef Italia, ecco chi sono i 20 candidati in corsa per il nono titolo della serie

Antonio ha conquistato​ la fiducia dei tre chef Cannavacciuolo, Barbieri e Locatelli nel tempo. Un po' come un vecchio diesel, Antonio ha camminato piano, raso muro, ma senza sbagliare. Ha imparato le tecniche di cucina più innovative e puntata dopo puntata ha guadagnato terreno e punti preziosi, oltre che la stima e il rispetto degli altri concorrenti. Ma sempre sotto traccia. Senza mai una polemica (non come l'agguerrita Maria Teresa), accompagnato da un sorriso contagioso e una voglia di crescere quasi come fosse un adolescente. Ama il risotto e Barbara d'Urso, sogna di «aprire un table d’hôte in Costa Azzurra insieme al mio fidanzato, che sostanzialmente è un bed&breakfast con cena inclusa. Io mi occuperei del menù e dell’arredamento (sono il creativo in casa!), lui della parte amministrativa, visto che è contabile e sa sempre far quadrare i conti». Obiettivo raggiunto. Con dedizione, passione e amore verso la cucina ma soprattutto per il prossimo. L'educazione come valore assoluto e da rilanciare, finalmente un messaggio positivo in una tv dove spesso il trash surclassa la normalità.
 

 

Ultimo aggiornamento: 11:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA