Fabrizio Frizzi, tre anni dalla scomparsa. Antonella Clerici: «Ancora non ci sembra vero»

Fabrizio Frizzi, uno di noi. Il ricordo a tre anni dalla scomparsa: «Era meraviglioso»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 26 Marzo 2021, 10:34 - Ultimo aggiornamento: 11:43

Tra i ricordi per la morte di tre anni fa del conduttore televisivo Fabrizio Frizzi ce n'è uno che spicca più degli altri. È l'episodio della serie Rai Ossi di Seppia. Il rumore della memoria, nome che riprende la raccolta poetica di Eugenio Montale e vuole «raccontare alle nuove generazioni, e non solo, eventi che hanno caratterizzato gli ultimi trent'anni della storia italiana attraverso le testimonianze di chi l'ha vissuta». E per questa puntata speciale in onore di Frizzi si è scelto Carlo Conti per spiegare chi fosse. Storico amico del conduttore, l'ex direttore artistico di Sanremo ripercorre la sua amicizia con Frizzi e i momenti più importanti. Ma non è l'unico a ricordarlo. Anche Amadeus gli ha reso omaggio a I Soliti Ignoti: «Era meraviglioso. Ringrazio Emanuela Aureli per l’esperienza a Tale e Quale. Fabrizio era seduto accanto a me in studio». Commenti arrivano anche da tanti altri personaggi televisivi sui social.

Il ricordo sui social

L'hashtag #fabriziofrizzi è da seguire in questa giornata dedicata al conduttore televisivo scomparso tre anni fa. Myrta Merlino, conduttirce del programma L'Aria che tira su La7 twetta: «La sua forza, quel sorriso sincero, non ci lascerà mai».

Caterina Balivo, conduttrice televisiva che ha lavorato nella settima edizione di Scommettiamo che...? con Fabrizio Frizzi ha apprezzato l'episodio mandato in onda dalla Rai: «Straordinario questo ricordo di #FabrizioFrizzi Ciao Fabri, qui non ti abbiamo mai dimenticato e sarà impossibile farlo. Ci manchi Red heart», ha twittato.

Anche Antonella Clerici ha apprezzato il ricordo televisivo di Fabrizio: «Bellissimo commuovente autentico il ricordo di Fabrizio Frizzi su @RaiPlay in #ossidiseppia grazie @CarContiRai #fabriziofrizzi #carloconti». E poi oggi scrive: «26/3/2018Red heart gia' tre anni senza la tua risata. Ci manchi tanto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA