Tennis, ad Auckland tre azzurre alle qualificazioni

Sabato 4 Gennaio 2020
Esordio positivo per tre delle quattro tenniste azzurre in gara nelle qualificazioni dell'«ASB Classic», torneo Wta International dotato di un montepremi di 275mila dollari in scena sul cemento di Auckland, in Nuova Zelanda, uno dei tre appuntamenti che inaugurano la stagione femminile (gli altri due sono Brisbane e Shenzhen). Giulia Gatto-Monticone, numero 154 del ranking mondiale, ha superato per 6-4 4-6 6-4 la rumena Ana Bogdan, numero 98 Wta, e al secondo turno affronta la bulgara Isabella Shinikova, numero 171 Wta: la 32enne torinese, fresca di prima convocazione in Fed Cup, è stata battuta nei tre testa a testa con la 28enne di Sofia. Camila Giorgi, numero 100 del ranking mondiale, si è imposta in rimonta, con il punteggio di 4-6, 6-2, 6-0, sulla giapponese Kurumi Nara, numero 140 Wta: prossimo ostacolo per la 28enne di Macerata è la statunitense Caroline Dolehide, numero 146 della classifica mondiale (sfida inedita). 

Sara Errani, numero 198 del ranking mondiale e in tabellone con una wild card, ha sconfitto la neozelandese Erin Routliffe, numero 875 Wta, pure lei destinataria di una wild card: la 32enne di Massa Lombarda trova ora dall'altra parte della rete la belga Ysaline Bonaventure, numero 117 Wta, mai affrontata prima. Semaforo rosso invece per Elisabetta Cocciaretto, numero 178 del ranking mondiale, che ha ceduto per 3-6 6-2 6-3 alla spagnola Aliona Bolsova, numero 116 Wta. Nel tabellone principale la prima testa di serie è la statunitense Serena Williams, numero 10 del ranking, subito opposta dal sorteggio a un'altra vincitrice di titoli Slam come la russa Svetlana Kuznetsova, numero 53 Wta (la campionessa americana conduce 10-3 nei precedenti). Nel seeding dietro Serena figurano nel'ordine la croata Petra Martic, numero 15 del ranking, la giovane statunitense Amanda Anisimova, numero 24 Wta, la tedesca Julia Goerges, numero 28 Wta e vincitrice delle ultime due edizioni di questo torneo, e la danese Caroline Wozniacki, ex numero uno del mondo e attualmente al 30esimo posto del ranking, che ha già annunciato il suo ritiro dopo gli Australian Open. Tra le «past champions» è in gara anche l'americana Lauren Davis, a segno qui nel 2017.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma