Australian Open, esordio ok per Nadal, Kerber e Sharapova

Lunedì 14 Gennaio 2019
Rafael Nadal si presenta con una vittoria in tre set al debutto nell'Australian Open, primo torneo stagionale dello Slam al via oggi sui campi in cemento di Melbourne Park. Lo spagnolo n.2 del mondo, al rientro dopo quattro mesi di assenza, stacca il pass per il secondo turno regolando l'australiano James Duckworth con il punteggio di 6-4, 6-3, 7-5 in poco più di due ore di gioco. Il 33enne mancino di Manacor non giocava una partita ufficiale dall'Us Open dello scorso settembre, dove si era ritirato nel corso della semifinale contro Juan Martin Del Potro per un riacutizzarsi di un problema al ginocchio, poi a novembre è stato anche costretto a operarsi alla caviglia e prima del major australiano ha giocato solo un paio di match-esibizione. «Non è facile tornare dopo tanti mesi, soprattutto contro un giocatore molto aggressivo su ogni punto perché rende più complicato ritrovare il ritmo. In generale, sono contento della vittoria odierna contro un avversario molto difficile», ha detto Nadal, che in Australia dà la caccia al 18esimo titolo dello Slam in carriera.

Sui campi di Melbourne il maiorchino ha trionfato solo una volta, nel lontano 2009, per poi fermarsi in finale in tre occasioni (2012, 2014 e 2017). Nel suo match d'esordio il numero 2 del mondo ha avuto solo un piccolo passaggio a vuoto quando è andato a servire per il match sul 5-3 del terzo set e ha subito il break, facendosi rimontare fino al 5-5. Lo spagnolo ha poi restituito il favore al suo avversario, chiudendo il match senza altri patemi. Al prossimo turno Nadal affronterà un altro australiano, Matthew Ebden che ha sconfitto in quattro set il tedesco Jan-Lennard Struff. L'Australian Open è invece già finito per John Isner. Lo statunitense, numero 10 del mondo e nono favorito del seeding, è il primo top ten a dover salutare lo Slam down under, eliminato nel derby a stelle e strisce dall'altro gigante Reilly Opelka in un confronto deciso da quattro tie-break: 7-6 (7-4), 7-6, (8-6), 6-7 (4-7), 7-6 (7-5) lo score per il 21enne della Florida, prossimo avversario dell'azzurro Thomas Fabbiano.

Maria Sharapova senza problemi all'esordio agli Australian Open. La tennista siberiana non ha lasciato neanche un game alla sua avversaria, la britannica Harriet Dart, imponendosi 6-0, 6-0 dopo un'ora e 4 minuti di gioco. Bene anche la n.2 del tabellone, la tedesca Angelique Kerber, che si impone 6-2 6-2 sulla slovena Polona Hercog.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani