CORONAVIRUS

Tokyo 2020, parla il numero 2 del partito di governo giapponese: "Annullare i Giochi è un'opzione"

Giovedì 15 Aprile 2021
Tokyo 2020, parla il numero 2 del partito di governo giapponese: "Annullare i Giochi è un'opzione"

Le Olimpiadi di Tokyo dividono la maggioranza di governo in Giappone. Sono infatti molti, nel Paese, che a causa dell'aumento dei contagi da coronavirus, chiedono un rinvio dei Giochi. E questa mattina il segretario generale del partito liberal democratico (Ldp), Toshihiro Nikai, ha dato voce alle preoccupazioni di una parte della classe politica: l'ipotesi del numero due del partito di governo è quella di un potenziale annullamento di Tokyo 2021, in seguito al riaggravarsi della situazione epidemiologica. 

Olimpiadi, a Tokyo è boom di contagi Covid a soli 100 giorni dai Giochi: ieri 510 nuovi casi

La dichiarazione

«Non ha senso ospitare i Giochi - ha dichiarato il segretario di Ldp Nikai - se c'è il rischio che provochino un'ulteriore diffusione delle infezioni», così il numero due dell'attuale premier Yoshihide Suga. Che, al contrario, nei giorni scorsi ha manifestato la volontà del partito di maggioranza di confermare l'evento sportivo, alzando ulteriormente il livello dei controlli e della sicurezza.

 

Covid, il 72% dei giapponesi vorrebbe rinviare le Olimpiadi: il sondaggio

I contagi

Le preoccupazioni del segretario generale si sono riacutizzate in seguito alla valutazione dei dati di contagio dell'ultimo periodo, attraverso i quali si è riscontrato che nonostante le contingentazioni, in alcuni centri metropolitani il Covid corre ancora velocissimo, e ad Osaka si è addirittura riscontrato il valore più elevato da inizio febbraio con 1200 casi nelle ultime 24 ore.

Effetto variante inglese, boom contagi in Giappone, Corea del Sud e Thailandia: chiusi i bar

Ultimo aggiornamento: 14:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA