Marsiglia, follìa ultrà: assediato il centro di allenamento, gara rinviata

Sabato 30 Gennaio 2021 di Daniele Magliocchetti
Marsiglia, follìa ultrà: assediato il centro di allenamento, gara rinviata

Follia ultrà a Marsiglia. A poche ore dalla partita di campionato con il Rennes, i tifosi della squadra francese hanno preso d’assalto il centro sportivo La Commanderie, dove i giocatori erano in ritiro (per la gara di questa sera alle 21) chiedendo a gran voce le dimissioni del presidente Jacques-Henri Eyraud, reo secondo i tifosi di essere il maggiore responsabile dell'andamento deludente in campionato. Sono bastati pochi minuti per trasformare il tranquillo pomeriggio in un autentico inferno. Durante l'assalto al quartier generale del club francese è successo di tutto con almeno duecento tifosi che hanno invaso il centro con atti di violenza pura, con notizie terrificanti che rimbalzano in questi minuti dalla Francia. Basti pensare che un calciatore dell'Olympique, Alvaro Gonzalez, sarebbe stato colpito alla schiena da un oggetto. La rabbia ultrà s'è abbattuta oggi pomeriggio contro la squadra e ha scatenato la follia collettiva. Incontenibile, dirompente, ha alimentato il bollettino di cronaca nera con i 25 arresti effettuati dagli agenti a margine dei tumulti.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 19:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA