La Uefa: «Il saluto militare della Turchia? Sembra una provocazione»

Sabato 12 Ottobre 2019
«Personalmente non ho visto quel gesto, che comunque potrebbe sembrare una provocazione. Il regolamento vieta riferimenti politici e anche religiosi? Sì, e posso garantire che esamineremo questa situazione. Fatemi controllare». Così il capo ufficio stampa dell'Uefa, Philip Townsend, commenta il saluto militare, fatto sul campo dai giocatori della Turchia dopo il match vinto contro l'Albania, a sostegno delle forze armate turche, impegnate in un'offensiva nella Siria del Nord.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma