Le pagelle: promosso Demiral al debutto in Champions. Ancora bocciato Rabiot

Mercoledì 11 Dicembre 2019 di Alberto Mauro
Rabiot

Buffon 6 Salvato dal palo sulla botta di Diaby, attento su Bellarabi
Danilo 6 Ottimo filtrante per Higuain dopo 11 minuti, contiene le avanzate avversarie senza affanno e si vede anche in fase offensiva
Demiral 7 Debutta in Champions con voglia e coraggio, chiusure attente e letture lucide. Il migliore là dietro
Rugani 6 Meno tonico di Demiral, qualche tocco sporco ma fa quasi sempre la cosa giusta
De Sciglio 6 Dalla sua parte il Bayer affonda abbastanza agevolmente, nella ripresa concede poco e entra nell’azione del vantaggio
Cuadrado 6 Da terzino a mezz’ala, non ruba l’occhio ma è efficace
(45+3 st Muratore ng)
Pjanic 6 Capitano vista l’assenza di Bonucci, limitato dal doppio mediano del Bayer, tocca molti palloni ma pochi in verticale
Rabiot 5 Primo tempo da dimenticare, molle e impreciso con 12 possessi palla persi. Nella ripresa alza un po’ il ritmo, ma ancora non convince
(40’ st Matuidi 6 In 5 minuti mette lo zampino in un paio di azioni)
Bernardeschi 6 Confermato trequartista, in lieve miglioramento ma ancora poco incisivo
(21’ st Dybala 7 Due assist in 20 minuti, perché non è sempre titolare?)
Higuain 7 Nel primo tempo pecca d’altruismo, nella ripresa duetta con Dybala e la chiude sul 2-0 con un sinistro preciso. Quando gioca segna quasi sempre.
Ronaldo 7 E’ decisamente più in forma rispetto a novembre, e spezza l’equilibrio con un tocco in area, su assist di Dybala. Ritrovato
Sarri 6,5 Ampio turnover, ottime risposte dalla difesa. Da rivedere Rabiot, ma si gode un Ronaldo ritrovato, Higuain in gol e Dybala versione assist man. E il tridente diventa un’opzione molto intrigante. Sedici punti nel girone e 22° risultato utile consecutivo per Sarri in Europa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA