Lazio, il danno oltre la beffa subita: Luis Alberto salta l'Udinese

Lunedì 15 Aprile 2019 di Daniele Magliocchetti
Luis Alberto (foto Marco Rosi)
Oltre al danno, la Lazio ora rischia la beffa. Gli ultimi dieci minuti col Milan, più quanto accaduto subito dopo la fine della gara potrebbero costar caro ai biancocelesti. Con il recupero con l’Udinese, Inzaghi potrebbe fare a meno di cinque giocatori importanti. C’è la squalifica di Luis Alberto, tre in dubbio per infortunio come Correa, Marusic e Radu, ma si temono le decisioni del giudice sportivo per Luiz Felipe. Su quest’ultimo e su alcuni milanisti pesa quanto accaduto dopo il triplice fischio di Rocchi, con un accenno di rissa durata alcuni minuti sedata poi da Milinkovic e Gattuso su tutti. Sul referto dell’arbitro e dei suoi collaboratori non ci dovrebbe essere nulla, né tanto meno sulle relazioni dei commissari di campo e ispettori federali. Il centrale brasiliano potrebbe anche cavarsela, a meno che non ci siano postille dell’ultimo minuto. I dubbi restano, ma verranno fugati quest’oggi. La Lazio e Inzaghi, episodi dei rigori a parte, recriminano tanto sul giallo rifilato a Luis Alberto a cinque dalla fine. Un contatto di gioco tra lo spagnolo e Borini davanti alla panchina laziale che l’arbitro ha deciso di punire col giallo. Una decisione apparsa eccessiva e che ha mandato su tutte le furie Inzaghi, allontanato da Rocchi per le proteste proprio su quell’ammonizione. Luis Alberto era diffidato, quindi salterà il recupero con l’Udinese, ma sarà disponibile col Chievo. Tornerà Badelj, ma chi rischia di non esserci dopodomani sono Marusic e Radu, ancora alle prese con vecchi problemi: il romeno alla caviglia, il montenegrino all’adduttore. Correa resta in dubbio, ieri controlli in Paideia. L’argentino potrebbe recuperare. Per la formazione anti-Udinese si rivedrà Parolo in mezzo al campo e si candida anche Wallace per giocare dal primo minuto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma