Lotito, la gaffe durante l'intervista: «I "buu" anche verso persone con la pelle bianca, normale»

Martedì 1 Ottobre 2019
1
Lotito, parte un colpo. Forse, senza nemmeno rendersene conto. La "gaffe" del presidente della Lazio riguarda un'intervista sul tema del razzismo e dei buu che si sentono negli stadi. «Non sempre la vocazione 'buù corrisponde effettivamente a un atto discriminatorio o razzista. Ricordo quando ero piccolo, spesso persone non di colore, che avevano la pelle normale, bianca, gli facevano 'buù per scoraggiarlo a segnare il gol davanti al portiere. Andrebbe interpretato».

Lazio, Lotito: «Europei Ibsa grande evento. Porteremo gli atleti non vedenti all'Olimpico: ecco l'iniziativa»
Juan Jesus insultato, razzista espulso dalla Roma. Il club: «la Lega non ci lasci soli»

Le parole sono state pronunciate a margine del consiglio federale della Figc che ha discusso anche l'approvazione delle linee guida per dotare i club di nuovi strumenti contro violenza e atti di razzismo nelle curve. Al giornalista che sottolinea come
«anche chi è di colore ha la pelle di un colore normale» Lotito risponde: «Noi abbiamo tanti giocatori di colore, non penso che la Lazio faccia distinzione del colore della pelle. I comportamenti della Lazio da questo punto di vista sono sotto gli occhi di tutti».



  Ultimo aggiornamento: 20:06


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma