Lazio, il calore dei tifosi ha accolto la squadra nel ritiro di Auronzo

Sabato 13 Luglio 2019 di Valerio Cassetta
FOTO ROSI
L’affetto dei tifosi non conosce latitudini. E’ un abbraccio caloroso quello che accoglie la Lazio ad Auronzo di Cadore, provincia di Belluno, sede del ritiro estivo fino al 27 luglio. Cori, sciarpe e bandiere attendono il pullman che da Venezia trasporta la squadra sotto le Tre Cime di Lavaredo. L’entusiasmo c’è e si vede: tante le famiglie e i bambini presenti. La vittoria della Coppa Italia è ancora negli occhi della gente, ma scene del genere sono un habitué da queste parti.

Del resto la Lazio è al suo 12° ritiro ad Auronzo. Sono 25 i convocati da Simone Inzaghi. Proto, Guerrieri, Adamonis e Alia i portieri. Acerbi, Jorge Silva, Lazzari, Luiz Felipe, Marusic, Patric, Vavro e Wallace i difensori. André Anderson, Cataldi, Leiva, Luis Alberto, Lulic, Milinkovic e Parolo i centrocampisti. Adekanye, Caicedo, Correa e Immobile gli attaccanti. Tagliati fuori Casasola, Djavan Anderson, Rossi e Durmisi (in uscita verso il Besiktas). Badelj e Strakosha si aggregheranno rispettivamente il 15 e il 19 luglio, mentre Bastos, reduce dal impegni in coppa d’Africa, farà solo il ritiro di Marienfeld in Germania. Tra i più acclamati Manuel Lazzari, entusiasta per l’arrivo alla Lazio. «Non vedo l’ora di iniziare» scrive su Instagram l’ex Spal, che in un videomessaggio saluta e ringrazia i tifosi «per l’affetto dimostrato in queste settimane». 
IN CAMPO 
Cinque le partite amichevoli in programma: si comincia già domani contro l’Auronzo Calcio, il 17 contro una lezione del Cadore, il 21 con la Triestina, il 24 con la Virtus Entella e il 27 contro una tra Pordenone e Mantova. In attesa di conoscere l’avversaria del test che chiuderà il ritiro, il 15 luglio la Lazio verrà ricevuta dalla sindaca di Auronzo, Tatiana Pais Becher. 
Sarà il preludio alla presentazione ufficiale della rosa a disposizione di Inzaghi che avverrà la sera del 23 luglio (la location è ancora da decidere), mentre il 20 ci sarà la “Notte biancoceleste”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma