Pavlovic, un indizio in più per la permanenza di Milinkovic

Martedì 20 Agosto 2019 di Daniele Magliocchetti
Preso Pavlovic. Un colpo in prospettiva. E soprattutto un ulteriore segnale che Milinkovic-Savic resterà nella capitale, visto che l’operazione è stata portata avanti anche da Mateja Kezman, l’agente di Sergej. E’ un acquisto per il prossimo anno, ma già definito col Partizan Belgrado. La Lazio verserà nelle casse della società serba 5,5 milioni di euro, ma Strahinja Pavlovic, difensore del 2001, resterà per l’intera stagione al Partizan, dove potrà continuare a maturare e crescere. Si tratta di un centrale difensivo alto 195 centimetri, di spiccata personalità, nonostante la giovane età, bravo nel gioco aereo, ma non proprio velocissimo. Su di lui si era fatta avanti la Juventus a giugno, ma poi non se n’è fatto più nulla. Per Pavlovic ci sarà un contratto di cinque anni che scatterà dalla prossima stagione, con un ingaggio poco superiore ai cinquecento mila euro. Per quanto riguarda l’altro talento classe 2000 Vignato del Chievo, la Lazio non è più in corsa. Si tratta sempre per piazzare Durmisi, resta in ballo la trattativa col Fenerbaceh, ma si è riproposto il Betis, la sua ex squadra. Per Wallace è sempre al lavoro Mendes, il suo procuratore che a breve sarà a Formello per risolvere la questione. Sul brasiliano sono vive le piste Benfica, Valencia e Deportivo la Coruna. Daniele Magliocchetti Ultimo aggiornamento: 11:05


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma