AS ROMA

Roma, Fonseca ritrova il "suo" Braga: insieme vinsero la Coppa di Portogallo

Lunedì 14 Dicembre 2020 di Gianluca Lengua
Roma, Fonseca ritrova il

L’urna di Nyon regala alla Roma il Braga, squadra che Paulo Fonseca porta nel cuore per averla allenata nella stagione 2015/16 in cui ha vinto la Coppa di Portogallo contro il Porto. Con il Braga il tecnico della Roma è riuscito a eliminare in semifinale di Coppa di lega il Benfica, mentre in Europa League si è piazzato al primo posto nel proprio girone eliminando ai sedicesimi il Sion e agli ottavi il Fenerbahçe, successivamente è stato eliminato dallo Shakhtar Donetsk, la squadra che l’anno successivo lo ha ingaggiato. Il Braga si trova al quarto posto nel campionato portoghese a quota 18 punti in 9 partite, a solo cinque punti di distacco dallo Sporting Lisbona primo in classifica. Nel proprio girone di Europa League ha giocato contro Aek Atene, Zorja e Leicester, passando come secondo a pari punti (13) con il Leicester (4 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta). L’allenatore è l’ex difensore portoghese Carlos Carvalhal capace di giocare sia con la difesa a tre che con il 4-2-3-1. Tra i giocatori da tenere sotto controllo c’è Paulinho attaccante classe ’92 che in questa stagione ha realizzato quattro gol in 15 presenze, ma anche Horta, Galeno (capocannoniere), Gaitan ex Atletico Madrid e Abel Ruiz, ventenne ex cantera del Barça. La Roma non ha mai affrontato il Braga nella sua storia, ma ha giocato con le squadre portoghesi 18 volte inanellado otto le vittorie, ma anche cinque i pareggi e cinque le sconfitte e nei turni a eliminazione diretta contro le portoghesi, la Roma ha ottenuto quattro qualificazioni e altrettante eliminazioni. Quello con il Braga è il primo match nei sedicesimi di finale. Lo stadio del Braga è l’Estádio Municipal de Braga che può contenere 30.286 spettatori inaugurato nel 2003 è ed ricavato dalla cava di Monte do Castro, dietro una delle due porte sorge una parete rocciosa. Le date per le gare di andata e ritorno sono 18 e 25 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA