Eterno Miura: rinnova il contratto a quasi 54 anni, è il più anziano della storia

Lunedì 11 Gennaio 2021
Instagram: yokohamafc_official
Eterno Miura: rinnova il contratto a quasi 54 anni, è il più anziano della storia

Il samurai del calcio non depone le armi. A quasi 54 anni (li compirà il 26 febbraio) ha rinnovato il contratto con lo Yokohama Fc, il suo club in Giappone. Un prolungamento che lo fa entrare di diritto nella storia del calcio: adesso è il più anziano giocatore di sempre e l'unico ancora in attività. Un record che ha già superato nel 2018 quando ha eguagliato l'inglese Kevin Poole, che appese gli scarpini al chiodo a 51 anni nel 2014. Quest'anno ha giocato il primo di quattro incontri di campionato a 53 anni, 6 mesi e 28 giorni.

Da tradizione Miura - che indosserà la maglia numero 11 - ha firmato il contratto alle 11:11 dell'11 gennaio. «Le mie aspirazioni e la mia passione per il calcio sono sempre più grandi», ha detto Miura, aggiungendo che intende aumentare il proprio contributo partecipando a un maggior numero di partite nel prossimo campionato.

Il 12 marzo 2017 ha stabilito il nuovo primato per il più anziano marcatore della storia del calcio, decidendo, a 50 anni e 14 giorni, la partita vinta dalla sua squadra, lo Yokohama, per 1-0 contro il Thespa Kusatsu

Ultimo aggiornamento: 12:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA