Juventus, Buffon: «Tanti anni alla Juve per senso di appartenenza»

Sabato 17 Dicembre 2016
Gigi Buffon
«Giocare tanti anni nella stessa squadra non è facile, prevede un sacrificio e uno sforzo mentale ancora superiore: è una lotta continua contro la routine». Lo afferma Gigi Buffon, portiere della Nazionale e bandiera della Juventus, in una intervista a L'Equipe. «Io l'ho fatto perché ho costruito la mia carriera su certi principi - spiega - tra cui la riconoscenza e il senso di appartenenza verso un club, una squadra e una tifoseria che si sono sempre comportati correttamente con me».

Nell'intervista, Buffon ripercorre gli inizio della sua carriera. «Non avrei mai immaginato di arrivare a questo punto», osserva. «Fisicamente mi sento come qualche anno fa - prosegue - ma è la testa a fare la differenza. In certe partite importanti viene tutto in automatico, il difficile arriva in sfide più abbordabili, dove comunque la concentrazione deve essere al massimo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"La signora che non può mangiare la ricotta perché..."

di Pietro Piovani