Immobile: «Portare l'entusiasmo europeo al San Paolo di Napoli. Gara difficile, ma possiamo vincere»

Immobile: «Portare l'entusiasmo europeo al San Paolo di Napoli. Gara difficile, ma possiamo vincere»
di Daniele Magliocchetti
3 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Novembre 2021, 22:22

Dopo l'infortunio e un'assenza di tre settimane, Ciro Immobile è tornato a fare quello che fa meglio: segnare e far vincere la Lazio. E poi conquistare tre punti a Mosca significa poter giocare tutto con il Galatasaray, battere i turchi vorrebbe dire conquistare il primato del girone e l'accesso diretto agli ottavi. «Per il girone ci basta solo un risultato per incoronarci come primi, intanto ci siamo presi la qualifcazione che per noi era fondamentale»

LA SCOSSA PEDRO. «Ci ha dato un po' di vivacità, Felipe ha stancato l'avversario e poi ci ha pensato Pedrito a dare più brillantezza, ma siamo andati tutti bene. Sono contento anche che Zaccagni sia tornato, ci può dare una mano e ora puo diventare importante per noi come anche i ragazzini che stanno dietro come Luka Romero e Raul Moro. Abbiamo fatto un'ottima partita oggi, stiamo assimilando bene i concetti del mister, è fondamentale la continuità».

I RIGORI. «Sul primo ero abbastanza tranquillo, sul secondo dato che erano ravvicinati mi ha dato un po' fastidio calciarli, avevo preso anche una botta, ho cercato l'angolo forte, devo dire che il secondo mi è riuscito anche meglio del primo altrimenti me l'avrebbe parato. Sono felice perche anche l'azione che ha portato al primo rigore è stata bella».

ANALISI. «Alla qualificazione ci’eravamo andati vicini a Marsiglia ma abbiamo preso purtroppo il gol all'ultimo minuto, potevamo vincerla, di sicuro, abbiamo preso un girone molto difficle e passarlo in questo modo vuol dire che ci teniamo all'Europa league e vogliamo andare avanti, abbiamo reso la partita facile sia all'andata che al ritorno qui».

Lokomotiv Mosca-Lazio, le pagelle. Immobile (7,5) è imprescindibile, Pedro (7,5) dà la scossa

Napoli-Lazio, Immobile: «Dobbiamo portare al San Paolo l'entusiasmo di questa sera»

«Purtroppo non c'è tanto tempo per recuperare le forze, ma dobbiamo fare in modo di portarci al San Paolo l'entusiasmo di questa sera, non dobbiamo perderlo ma portarlo a Napoli con noi. Dobbiamo cercare di riposare anche se il tempo è poco, la squadra di Spalletti è prima in classifica ed è la più in forma del campionato, sarà diffcile ma ci giocheremo le nostre carte, possiamo anche vincere»:

© RIPRODUZIONE RISERVATA