CORONAVIRUS

Liga, 957 milioni di perdite se il campionato non dovesse ripartire

Giovedì 2 Aprile 2020
Calcio spagnolo in fibrillazione in attesa di capire cosa ne sarà della stagione in corso alla luce dell'emergenza Coronavirus che sta investendo il Paese come il resto d'Europa. A tal proposito continuano le riunioni tra Liga e Afe, l'Associazione dei calciatori spagnoli, per fare il punto della situazione. Tre gli scenari possibili.

Nella peggiore delle ipotesi, ovvero un blocco totale tra campionato e coppe, le perdite arriveranno a 956,6 milioni di euro. L'ipotesi di un finale di stagione a porte chiuse per le competizioni vedrebbe un perdita di 303,4 milioni di euro, che diventerebbeo 156,4 in caso di finale di stagione con il pubblico sugli spalti.

I club avevano inizialmente stimato perdite per circa 648 milioni di euro, cifra a cui però sono stati aggiunti i mancati introiti delle coppe europee anche se Uefa e Federazioni stanno pianificando per Champions ed Europa League un finale tra luglio e agosto. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA