Lazio, Correa vuole l'Inter. Kostic e Basic nel mirino se il Tucu dovesse partire

Lazio, Correa vuole l'Inter. Kostic e Basic nel mirino se il Tucu dovesse partire
di Daniele Magliocchetti
3 Minuti di Lettura
Domenica 22 Agosto 2021, 19:55 - Ultimo aggiornamento: 21:24

Da Correa a Basic fino a Kostic. É la settimana decisiva, l’ultima del mercato. La Lazio deve completare la squadra, ma c’è l’intoppo più grosso e porta alla situazione dell’attaccante argentino. Il Tucu vuole andare via, su di lui ci sono stati movimenti negli ultimi mesi dal Psg al Tottenham, Leicester e per finire Everton e Inter. Una corsa ad eliminazione, tanto che in ballo, al momento, c’è solo o società nerazzurra. Il giocatore, nonostante le lusinghe degli inglesi, é solo li che vuole andare.

Distanza importante

Correa ha deciso, vuole solo l’Inter. Il fatto che a Milano ci sia Inzaghi é una motivazione importante, se non decisiva. C’è solo un piccolo problema, la società milanese non si avvicina minimamente alla richiesta di Lotito. Il patron laziale parte da 35-40 milioni, é disposto a scendere di qualche milione ma tra cifra fissa e bonus vorrebbe che gli venisse garantita una somma intorno ai 33-35 milioni. Marotta, con tutti i bonus, difficilmente per ora arriva a 25-27 milioni. Una bella distanza.

Basic si fa

Il procuratore del giocatore, Alessandro Lucci, é a Milano é sta cercando di mediare e trovare un punto d’incontro. Al di là delle squadre coinvolte, le sue commissioni non c’entrano nulla. Sta cercando di trovare la soluzione più giusta anche se mettere d’accordo Lotito (furibondo per la situazione) e Marotta non é facile. Se non va via Correa, Sarri dovrà coinvolgerlo é rinunciare a Kostic. L’allenatore dell’Eintracht Glasner dopo la gara con l’Augsburg ha detto che “Kostic resterà con noi”. Un ulteriore indizio che Kanemovic estera come ha detto lui stesso ieri a Empoli. Situazione diversa per Toma Basic. Per lui il presidente laziale, anche se i soldi di Correa, é pronto a fare un ulteriore sforzo. Bisogna trovare l’accordo col Bordeaux ma é davvero vicino. Il giocatore potrebbe arrivare nella capitale tra domani e martedì. Il mercato é pieno di viene insidie, lotito sta cercando di trovare quella meno complicata ma senza rimetterci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA