Nba, Juventus-Nets: esordio positivo del gemellaggio

Sabato 8 Dicembre 2018 di Marino Petrelli
La Juventus chiama, Brooklyn risponde. Al gol di Mandzukic, che ha regalato ai bianconeri la vittoria sofferta contro l’Inter, è seguita la vittoria dei Nets 106-105 dopo un supplementare contro Toronto. Protagonista al Barclays Center è stato D’Angelo Russell con 29 punti, di cui sei nel’overtime. Il gemellaggio tra le due squadre ha dunque portato bene. Tanto che i Nets hanno twittato: “Hey Juve, non è stata una brutta giornata tra Torino e Brooklyn”. Una giornata perfetta, la “Juventus night”, a cui gli uffici marketing delle due squadre avevano lavorato da tempo, e che si è concretizzata nella notte italiana con la doppia vittoria sul campo. Per i Nets si tratta della prima vittoria dopo otto sconfitte e del primo successo sui canadesi dopo un digiuno durato tre anni e mezzo, le ultime 12 partite sempre vinte dai Raptors.

La squadra del presidente Agnelli è stata così la prima squadra di calcio ospite d’onore in un’arena NBA: lo scudetto e la Coppa Italia 2018 sono stati ammirati dal pubblico del Barclays Center nella sfilata dell’intervallo, mentre a rappresentare i bianconeri è stato David Trezeguet, presente a bordo campo per la partita contro Toronto. Ancor prima, l’ex attaccante bianconero aveva visto Juve-Inter dalla lounge del palasport newyorkese , accanto a Kerry Kittles, che con i Nets ha disputato le due finali NBA 2002 e 2003, e con tantissimi appassionati di calcio che hanno seguito con grande entusiasmo la partita trasmessa la partita dallo Juventus Stadium.

Durante la partita dei Nets a lanciare gadget sugli spalti c’erano cheerleaders con la maglia della Juventus, sul tabellone luminoso della bellissima arena di Brooklyn al primo timeout sono partiti gli highlights della passata stagione dei campioni d’Italia in carica, poi il risultato della sfida contro l’Inter è stato accolto con un vero e proprio boato dal pubblico di casa. Una gioia alla fine condivisa perché i Nets hanno conquistato la miglior vittoria della loro complicata stagione. Un successo in cui Brooklyn ha creduto “fino allo fine” come cantano i tifosi della Juventus. Ora il gemellaggio diventa quasi simbiosi perche entrambe sono attese da un derby in trasferta nel prossimo turno di campionato, la Juve contro il Torino, i Nets questa notte al Madison Square Garden contro i Knicks. Ieri hanno vinto entrambe, il futuro è tracciato. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti