La Virtus Roma spreca, Rieti vince in rimonta. La Leonis rivede i play off

Domenica 17 Marzo 2019 di Marino Petrelli
La Virtus Roma cade a Rieti
Rieti vince in rimonta contro la Virtus Roma e riapre la corsa per la promozione diretta in Serie A. Al Pala Sojourner finisce 71-65, con un parziale di 25-3 per i padroni di casa nell'ultimo quarto. Roma in totale controllo fino al 42-61 poi crolla nel finale sbagliando tutto quello che c'è da sbagliare. Bobby Jones, ex di turno, 24 punti e Casini con 15 punti trascinano la Zeus Energy, ora a soli due punti in classifica dalla Virtus Roma ma con il doppio confronto a favore in caso di arrivo in parità. Bene anche Vildera, 10 punti e 11 rimbalzi. Per la Virtus, si salvano Sims, 16 punti e 10 rimbalzi, e Alibegovic, 14 punti.

Rieti senza Adegboye, stagione finita per lui, arriva da tre sconfitte consecutive. Roma recupera Chessa, Landi febbricitante ma presente, Prandin è fuori per il turnover. Per due minuti non si segna da una parte e dall'altra, al settimo è 9 pari, al primo riposo Roma sorpassa 14-15. Baldasso e Sims regalano il 18-27 al 15esimo. Rieti con tanti problemi di falli, Toscano con 4 e Casini con tre. La Virtus difende meglio, vola sul 25-38 e chiude 30-44 con la tripla di Moore da nove metri allo scadere. 

Negli spogliatoi coach Bucchi chiede ai suoi di rientrare in campo con la stessa grinta, ma nei primi tre minuti la Virtus non trova canestri, Rieti si avvicina 34-44 al 23esimo, ma Sims e Sandri riallungano, 34-50, poi 42-61 al 27esimo. Moore protagonista: per l'ex Brindisi 4 assist e 10 punti. Roma avanti 46-62 al 30esimo. Bobby Jones si carica Rieti sulle spalle e i padroni di casa tornano in partita, 56-62, con un parziale di 10-0 in tre minuti. Il sorpasso, 65-64, al 26esimo, l'allungo 68-64 con un'altra tripla di Jones. Roma non ne ha più, finisce 71-65 (parziale da 25-3 negli ultimi dieci minuti) e la promozione diretta in Serie A si riapre clamorosamente. A fine gara Bucchi parlerà di "31 minuti giocati alla perfezione e di un black out finale costato caro. Se ne parlerà in settimana con la squadra per capire il perchè". Intanto i tifosi contestano pesantemente sui social. 

Nell'anticipo, la Leonis Roma ha battuto 86-78 la Virtus Cassino, conquistando la quarta vittoria consecutiva e riagganciando la zona play off. Decisivo l'ultimo quarto quando l'Eurobasket concede appena 9 punti agli ospiti. Andre Jones protagonista con 33 punti e 9 rimbalzi.  Bene anche Latina che ha battuto Bergamo 84-75 raggiungendo i lombardi a quota 30. Carlson 22 punti e 11 rimbalzi. Nel pomeriggio, per la zona play off, Trapani in casa contro Treviglio, e Biella attesa da una Mens Sana Siena al disarmo e che potrebbe anche non scendere in campo.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma