FABRIZIO CORONA

Verissimo, Silvia Provvedi parla di Malefix: «Sì, sono fidanzata. Corona? Non serve più»

Sabato 15 Dicembre 2018
Verissimo, Silvia Provvedi: «Sì, sono fidanzata. Corona? Non serve nella mia vita»

Nella puntata di Verissimo Silvia Provvedi ha parlato di Fabrizio Corona al termine della sua esperienza al Grande Fratello Vip. «Non servirebbe averlo nella mia vita - dice nell'intervista con Silvia Toffanin - Accetto le sue scuse, ma non lo voglio più nemmeno come amico. Ho bisogno di rinascere. Credo nell’innocenza di Fabrizio e non ho mai rinnegato quello che ho vissuto. Per me è stata una persona molto speciale, l’ho amato tantissimo. Lo ricorderò sempre come un bel periodo della mia vita».

Walter Nudo a Verissimo dopo il trionfo a GfVip: «Ha vinto l'amore: non vedo l'ora di incontrare Cèline»
Grande Fratello Vip, Walter Nudo su Francesco Monte: «Nella Caverna...»

«Nella mia vita accetto le persone che possano darmi qualcosa e Fabrizio ad oggi non può darmi più niente», spiega Silvia Provvedi che poi parla della sua avventura dentro la Casa: ​«Quest’esperienza mi ha regalato un sorriso che non avevo più. Sono molto felice e soddisfatta di aver vissuto qualcosa di unico. Mi è servito. Mi sono sentita accettata da subito e i ragazzi sono diventati dei punti di riferimento nella mia vita. Ho riscoperto me stessa, riuscendo a liberarmi di pesi e sensi di colpa che non mi facevano più vivere l’età che ho».  

Chi è Malefix? Silvia Provvedi risponde così: «È una persona che ho conosciuto prima di entrare al Grande Fratello Vip, ho deciso di scegliere col cuore e mi sto vivendo una bellissima storia. Sono fidanzata? Possiamo dire di sì. Mi fa sentire speciale, spero sia quello giusto». 

Sulla lite con Alessandro Cecchi Paone: «Penso che abbia fatto questa cosa per avere audience, poteva evitare di ferirmi in quel modo e parlarne davanti a un caffé. Mi ha chiesto scusa? No, le avrei meritate ma ora non servono più».

Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 12:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma