Una scuola per nuovi talenti della lirica nel nome di Pavarotti, Zeffirelli e Tebaldi

Martedì 4 Dicembre 2018
Luciano Pavarotti
Luciano Pavarotti, Renata Tebaldi e Franco Zeffirelli: grazie ai responsabili delle fondazioni intitolate ai tre grandi personaggi del mondo dello spettacolo parte da Firenze il progetto Arte e cultura Italia per giovani che vogliono intraprendere un percorso didattico nell'ambito della lirica.

Alla presenza di Nicoletta Mantovani (presidente della Luciano Pavarotti Foundation), di Giovanna Colombo (presidente della Renata Tebaldi Fondazione Museo), di Pippo Zeffirelli (vicepresidente dell'omonima Fondazione) e della vicesindaca del Comune di Firenze Cristina Giachi, a Palazzo San Firenze è stato illustrato il progetto dei corsi di arti dello spettacolo che vedrà l'inedita collaborazione tra le tre fondazioni che ospiteranno, a turno, classi di studenti che ambiscono a intraprendere delle carriere di rilievo nel mondo dello spettacolo.

Questa operazione, che si svela dopo un periodo di messa a punto del progetto, si pone l'obiettivo primario di instaurare sin da subito una sinergia tra le tre diverse fondazioni, ognuna delle quali metterà in campo le proprie eccellenze. 

Presso la Luciano Pavarotti Foundation di Casalecchio di Reno (Bologna) si terranno i corsi per giovani voci; la Renata Tebaldi Fondazione Museo (che ha sede a Busseto, in provincia di Parma) invece si occuperà di corsi sul costume teatrale; negli spazi della didattica della Fondazione Franco Zeffirelli, infine, saranno ospitati i corsi di regia di opera lirica; questi saranno tenuti dal regista Marco Gandini, già allievo del maestro Zeffirelli e suo aiuto regista in ogni opera dell'ultimo ventennio.

Gandini ha già insegnato sia al Teatro alla Scala di Milano, sia in Giappone, e con questi nuovi corsi corona il desiderio di poter insegnare anche a Firenze, per portare avanti la tradizione del Maestro nella sua città Natale. La fase operativa del progetto
Arte e cultura Italia - con tutti i dettagli sui programmi, le iscrizioni, i tempi e i costi che presto compariranno sui siti web delle tre fondazioni coinvolte - prenderà il via a gennaio 2019, così come è previsto che in futuro si ampli l'offerta formativa del progetto, con nuovi corsi dedicati a ulteriori arti dello spettacolo.  Ultimo aggiornamento: 18:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti