Il Torino Jazz Festival dal 26 aprile al 4 maggio con 80 concerti e 320 musicisti

Mercoledì 24 Aprile 2019
Eleonora Strino, chitarra - Greg Cohen, contrabbasso
Nove giorni di festival, 320 musicisti, 24 sedi, 82 concerti di cui 70 a ingresso gratuito, 40 jazz blitz, 3 marching band, 2 giorni di meeting, una mostra. Sono i numeri della settima edizione del Torino Jazz Festival che si svolgerà dal 26 aprile al 4 maggio. La manifestazione, diretta da Diego Borotti e Giorgio Li Calzi, quest’anno si amplia per durata, numero di concerti e allarga i suoi confini: il cartellone prevede le esibizioni di artisti di altissimo livello come Joshua Redman, Fred Frith, Enrico Pieranunzi, Jon Balke, Randy Brecker, Bugge Wesseltoft, Kyle Eastwood, Stefano Di Battista, Eivind Aarset, John Paul Jones, Michel Portal, Arto Tuncboyaciyan, Ernst Reijseger, Jim Black, Sidsel Endresen, Deborah Carter, Don Menza, Flavio Boltro ed Enrico Rava nei teatri, nelle sale e nei club, dove l'anima del jazz più autentica si alternerà a proposte inedite.

 Il TJF - che propone 12 concerti a prezzi popolari, con biglietti che vanno dai 5 ai 12 euro e 70 appuntamenti gratuiti a cui si aggiungono 40 jazz blitz, sempre a ingresso gratuito - è un progetto della Città di Torino realizzato dalla Fondazione per la Cultura Torino. Il programma prevede la presenza di artisti internazionali e produzioni originali realizzate dai migliori jazzisti del territorio (i musicisti coinvolti saranno circa 320) che si esibiranno sul palco delle OGR Torino, nei circoli jazz centrali e periferici e in diversi spazi della città dal Piccolo Regio Giacomo Puccini al Conservatorio Giuseppe Verdi, dall’Aula Magna Giovanni Agnelli del Politecnico all’Auditorium del grattacielo Intesa Sanpaolo, a prezzi popolari. Info sul sito www.torinojazzfestival.it.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Voti e pagelle, famiglie in tilt: «Ma con 5,78 passi lo stesso?»

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma