Coltrane, esce l'inedito del '63
“Both Directions at Once”

Venerdì 8 Giugno 2018
John Coltrane
Il 6 marzo 1963 John Coltrane e il suo Classic Quartet - McCoy Tyner, Jimmy Garrison, e Elvin Jones - registravano un intero album presso i leggendari Van Gelder Studios. La musica, che comprende anche composizioni originali mai ascoltate prima, verrà finalmente pubblicata 55 anni dopo. “Both Directions at Once: The Lost Album” uscirà infatti il 29 giugno per Impulse! Records, l’etichetta per la quale Coltrane incise i suoi ultimi capolavori. La prima settimana di marzo del 1963 era un periodo in cui Coltrane era molto occupato. Era nel pieno di un ingaggio di due settimane al Birdland e stava preparando l’incisione del celebre album “John Coltrane and Johnny Hartman”, effettuata il 7 marzo. Ma era la seduta del giorno precedente che divenne materia di leggenda. Fino ad oggi.

Mercoledì 6 marzo Coltrane e il quartetto andarono ai Van Gelder Studios a Englewood Cliffs per registrare un album completo, che includeva diverse composizioni mai registrate né prima, né in seguito. Il gruppo rimase impegnato per tutto il giorno a fissare il tutto su nastro, affrontando i pezzi da varie angolazioni e provandoli via via in modo differente. Coltrane lasciò i Van Gelder Studios con una copia dei nastri per poterli ascoltare e condividere con sua moglie Naima a casa. Questi nastri non vennero toccati per 54 anni, fino a quando Impulse! contattò la famiglia per poter pubblicare questo album perduto. Sebbene i nastri realizzati per il master non siano mai più stati trovati - per quanto Van Gelder non fosse una persona disordinata - la bobina da ascolto si dimostrò in condizioni perfette. Questa storica registrazione consta di un totale di 14 tracce. Nella edizione standard ci sono 7 brani, scelti da Ravi Coltrane. Il resto delle tracce è nel secondo disco della versione deluxe. Le versioni standard e deluxe saranno pubblicate sia in CD che in vinile, e la versione deluxe sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming.  © RIPRODUZIONE RISERVATA