Anche un “Taranta Carpet” per la notte di musica popolare al concertone di Melpignano

Domenica 18 Agosto 2019
Elisa, protagonista della Notte della Taranta a Melpignano
Quarantuno brani della tradizione popolare, dodici coreografie e per la prima volta un Taranta carpet per vedere e fotografare da vicino gli artisti che saliranno sul palco del Concertone di Melpignano del 24 agosto.

Sono le novità dell'evento finale de La Notte della Taranta, sul grande palco già allestito nel piazzale antistante l'ex Convento degli Agostiniani. L'Orchestra Popolare La Notte della Taranta, diretta dal maestro Fabio Mastrangelo, insieme all'Orchestra Sinfonica Oles di Lecce, proporrà 41 brani della tradizione popolare insieme a nuovi versi inediti, in cui saranno chiamati ad intervenire artisti nazionali ed internazionali.

Elisa, Gué Pequeno, Salif Keita, Enzo Avitabile, Alessandro Quarta e Maurizio Colonna, saliranno sul palco dell'attesissimo Concertone finale. Sono 12 le coreografie che il Corpo di ballo de La Notte della Taranta, diretto dal coreografo Davide Bombana, eseguirà unendo la pizzica tradizionale con la tecnica della danza classica, davanti ai 150mila spettatori attesi.

Chi vorrà seguire più da vicino l'evento ed accedere al backstage potrà acquistare i biglietti collegandosi al sito del Festival e, per i fan che vogliono vedere i propri idoli e scattare foto e video agli artisti, è stato allestito il
Taranta carpet. In attesa del Concertone finale, proseguono intanto gli eventi itineranti del Festival, con la tappa di lunedì 19 agosto a Soleto. Ad aprire la serata sarà alle 19 nel Santuario della Madonna delle Grazie la rappresentazione teatrale Pupe di pane-una performance sul pane e le sue storie con la regia di Tonio De Nitto. In Largo Osanna appuntamento con Il borgo racconta, la visita guidata a cura dell'Università del Salento alla scoperta del borgo di Soleto e, a partire dalle 21, la processione danzata de I Mamuthones e gli Issohadores, tipiche maschere carnevalesche di Mamoiada, un piccolissimo comune in provincia di Nuoro, che si esibiranno in uno spettacolo itinerante. A concludere la serata, alle 22, sarà il concerto dei Nidi d'Arac e Stella Grande. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

​Rifiuti e bus in tilt, trauma da ritorno dalle vacanze

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma