CHIARA FERRAGNI

Noto in tilt per i Ferragnez. Ma i ristoratori: «Per noi poco lavoro»

Sabato 1 Settembre 2018 di Veronica Cursi
1
Noto in tilt per i Ferragnez. Ma i ristoratori: «Per noi poco lavoro»

dal nostro inviato
NOTO - Noto, o meglio: the place to be, il posto dove bisogna esserci. Soprattutto in questi due giorni in cui la capitale del barocco siciliano, che nulla ha a che vedere di solito con l'andirivieni vippaiolo di Porto Cervo o Formentera, si è trasformata nel palcoscenico del matrimonio show più atteso dell'anno: quello tra Chiara Ferragni, la blogger italiana studiata persino ad Harvard, e il rapper Fedez, meno di 60 anni in due e oltre 20 milioni di follower.

Cantanti, webstar mondiali, famosi o aspiranti tali si sono radunati tutti qui per celebrare il social wedding d'Italia. E la cittadina patrimonio dell'Unesco, 26 mila abitanti, è letteralmente impazzita. Dalle prime ore di ieri pomeriggio il centro storico blindato e transennato è stato assediato da un fiume di curiosi: tutti a caccia del selfie e dell'autografo perfetto. «C'è J-Ax? grida qualcuno rincorrendo un suv dai vetri blindati». «Ho visto Ilary Blasi», giura qualcun altro, anche se in realtà Lady Totti e consorte hanno declinato l'invito degli sposi, probabilmente per impegni calcistici. Urla, applausi: Awed, youtuber perlopiù sconosciuto agli under 20, un milione di follower su Instagram, si affaccia dal balconcino di un hotel del centro: è il delirio. «Ma chi è questo?», si chiede un signore accaldato sui 50 anni. Molti sono sconosciuti per chi non naviga sui social.

Che importa, il selfie vale la candela. La cantante Giusy Ferreri, tra i 200 fortunatissimi ospiti, viene assediata in un caffè da centinaia di ragazzini che intonano le sue canzoni. Fino alle 9 di sera giovani e meno giovani aspettano sotto 30 gradi l'arrivo degli sposi che si affacciano dal balconcino di Palazzo Nicolaci dove ieri sera è andato in scena il primo mega party floreale: Romeo e Giulietta 2.0.

LE POLEMICHE
E giù milioni di like. Insomma, la ruota panoramica montata all'interno della Dimora delle Balze dove oggi Chiara e Fede si diranno ufficialmente sì, non ha ancora cominciato a girare ma a Noto gira già tutto. Gira la testa dei residenti, soprattutto i più giovani, non abituati a questo ciclone mediatico. Girano gli affari di alberghi e masserie, molte sold out. Ma una parte del paesino frastornata da questo caos fatto di poliziotti, security e blogger con i tacchi a spillo, non ne può già più. «Questo matrimonio ci ha portato solo disagi», si lamenta qualche ristoratore - oltretutto gli sposi hanno organizzato tutto da fuori, catering compreso: a noi solo strade chiuse e caos. Sarà, eppure lo scatto condiviso dal profilo Instagram del Comune di Noto con la Ferragni ha beccato nel giro di poche ore più di 1000 like. Intanto, a pochi metri da flash e urla, un gruppo di turisti inglesi esce dalla cattedrale di San Nicolò, gioiello della città illuminata dalla luna: «Wonderful», ripetono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Cercasi Roscio disperatamente

di Marco Pasqua