Alena Seredova felice per il Buffon: «Contenta se le cose gli vanno bene»

Mercoledì 23 Dicembre 2015 di Giacomo Perra
Alena Seredova e Gigi Buffon ai tempi del loro amore

La ferita per il matrimonio fallito è recente e forse, in fondo al cuore, fa ancora un po’ male ma, a separazione consumata (da poco più di un anno), Alena Seredova ha solo parole al miele per Gigi Buffon. Elaborato il lutto, la showgirl ceca, sposata col portierone della Juve e della Nazionale dal 2011 al 2014, si è detta infatti contenta per tutto ciò che di bello sta capitando all’ex marito, sempre più innamorato della nuova compagna Ilaria D’Amico, da cui sta aspettando un bimbo: “Sono felice se le cose gli vanno bene perché se tutto questo “ambaradan” come lo chiamo io, questo pasticcio, fosse successo per niente sarebbe stato peggio. Sono serena se ha trovato la sua strada perché io, in questo momento, sono molto felice”, ha rivelato la trentasettenne modella, ora tra le braccia del manager Alessandro Nasi, cugino di John Elkann, intervistata da Chi.
 


 
“Non ho parlato prima perché non ne ho sentito il bisogno, sono riuscita a trasformare la fine di una storia nell’inizio di una nuova vita altrettanto piena d’amore - ha aggiunto la Seredova, che col numero uno bianconero è stata fidanzata dal 2005 -. All’inizio, secondo me, un po’ di dolore ci sta anche perché vedi atteggiamenti che ti sono familiari ma verso una persona sconosciuta. Penso di aver provato la sensazione che avrà provato lui (Buffon n.d.r.)  vedendo le mie foto (con Nasi n.d.r.). Se avessi fatto prevalere dentro di me rabbia e odio per quello che era successo, non sarei stata capace di spiegare amorevolmente ai miei cuccioli cosa stesse succedendo”.
 
I suoi cuccioli, ovviamente, sono Louis Thomas e David Lee, i due figli avuti da Super Gigi rispettivamente nel 2007 e nel 2009. E’ solo per loro, tra l’altro, che la Seredova, a dispetto di tutte le voci su una sua presunta nuova gravidanza, si è imposta di non affrettare i tempi e di rimandare - magari contando sempre sulla disponibilità e sul sentimento del suo Alessandro, “un dono che la vita mi ha fatto” - l’eventuale arrivo della cicogna: “Ci sono i momenti giusti per fare le cose, bisogna far digerire alle persone più indifese, in questo caso i bambini, un boccone alla volta. L’amore per la mamma è insuperabile e prima di fare un passo che coinvolge anche i loro sentimenti, devi essere sicuro che siano pronti”.
 
 

Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 10:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma