MEGHAN MARKLE

Meghan Markle vuole Elton John per insegnare musica al figlio

Domenica 31 Marzo 2019 di Silvia Natella
Meghan Markle, le ultime follie: chiama Elton John per insegnare musica al figlio e spende milioni per la nuova casa

Non si placano le polemiche per le spese di Meghan Markle. La duchessa del Sussex è sempre sotto i riflettori per il suo temperamento e il modo di fare da "spendacciona". Per il Royal Baby, in arrivo ad aprile, ha anche chiesto un insegnante di musica d'eccezione: Elton John. Il cantante pop, che è stato vicino ai principi William ed Harry dopo la morte della mamma Lady Diana, sarebbe stato invitato a insegnare al principino a suonare il pianoforte. 

Meghan Markle, nomignolo imbarazzante dato dalla servitù: è sempre meno amata a Corte

Quanto alle spese, non bastavano la festa costosissima negli Stati Uniti e il via vai delle assistenti. Meghan Markle si sarebbe messa in testa di ristrutturare Frogmore Cottage, la nuova residenza della coppia, a Windsor. Sembra che la coppia abbia speso 3.5 milioni di euro circa per fare della proprietà una dimora adatta alle loro esigenze dopo la scelta di abbandonare Kensigton Palace. Nel budget i due hanno inserito anche l'insonorizzazione dell'abitazione, sorvolata da 14 aerei ogni 30 minuti circa. 

Per questa operazione avrebbero speso circa 60mila euro. La stampa anglosassone si è chiesta cosa hanno fatto della restate cifra investita. Nei progetti della duchessa il cottage deve avere cinque camere da letto perfettamente ristrutturate, uno studio per praticare yoga, un’enorme cucina con sala da pranzo annessa e un’area per gli ospiti. Manca ancora un po' di tempo al trasloco, ma probabilmente spera che tutto venga fatto nel più breve tempo possibile per varcare la soglia poco prima del parto. 

Ultimo aggiornamento: 22:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma