Gambero di 22 milioni di anni fa in una goccia di ambra: l'incredibile ritrovamento in Messico

Domenica 10 Novembre 2019
Insetti nell'ambra

Un gruppo di ricercatori cinesi ha identificato un raro pezzo di ambra (resina fossile) contenente un gambero risalente a circa 22 milioni di anni fa. I ricercatori dell'Istituto di Zoologia dell'Accademia cinese di Scienze, dell'Università di Nankai e dell'Istituto di Oceanologia dell'Accademia cinese di Scienze hanno scoperto il fossile in Messico.

Mostro marino fossile scoperto in Polonia: nuotava nelle lagune tropicali e divorava T-Rex

Formatosi all'inizio del Miocene, circa 22 milioni di anni fa, l'esemplare aiuta a comprendere gli ecosistemi e la biodiversità del Golfo del Messico di allora. Secondo il team, è raro vedere organismi acquatici conservati nell'ambra e questa è la prima volta che un gambero caridea viene scoperto in un frammento di questo fossile che conserva i resti di animali, insetti o vegetali come niente altro.  

Ultimo aggiornamento: 19:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma