Variante Delta, «basta un contatto di 5-10 secondi per ammalarsi: carica virale più alta»

Variante Delta, «basta un contatto di 5-10 secondi per ammalarsi: carica virale più alta»
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Giugno 2021, 16:06 - Ultimo aggiornamento: 18:17

Contagio flash. Basta un contatto della durata di 5-10 secondi alla variante Delta per trasmettersi. Questi i dati provenienti dall'Australia e segnalati dagli esperti britannici intervistati dal quotidiano The Guardian. E nel Regno Unito, dove la variante Delta è ormai responsabile del 99% dei casi, la variante risulta essere il 60% più efficiente della variante Alfa nel trasmettersi, potrebbe essere legata a un maggiore rischio di ricovero per chi ha ricevuto una sola dose di vaccino.

Variante Delta e AstraZeneca, la terza dose «non serve». Prima e seconda ​prevengono «oltre il 90% delle infezioni gravi dal ceppo indiano»

Variante Delta e copertura vaccinale

«È necessaria una copertura vaccinale più alta per proteggere contro una variante più trasmissibile», ha detto al quotidiano il virologo Stephen Griffin, dell'Università Britannica di Leeds. «dobbiamo davvero, davvero, ridurre i casi e allo stesso tempo lanciare i vaccini», ha aggiunto. A preoccupare sono anche le segnalazioni delle autorità sanitarie australiane, che hanno definito i contagi «spaventosamente rapidi», possibili cioè dopo un contatto di 5-10 secondi, sulla base delle riprese fatte dalle telecamere a circuito chiuso in un centro commerciale di Sydney.

Variante Delta, Pregliasco: «Due dosi di vaccino evitano Covid grave. Una copre solo al 30%»

Le contromisure

Secondo Griffin una delle contromisure più urgenti è utilizzare il vaccino come un muro per arginare le varianti e fare così in modo che il minor numero di persone sia a rischio di contagio. «Il problema - ha detto al quotidiano - è che non abbiamo raggiunto quel livello di protezione; di conseguenza se i casi positivi continuano ad aumentare, sempre più persone saranno a rischio di infezione». Questo significa che bisogna utilizzare tutte le risorse possibili e che non è possibile ignorare i bambini nelle campagne di vaccinazione. «Se lo facessimo, potremmo finire in un ciclo di varianti».

Vacanze in Spagna, Grecia e Croazia? Regole diverse, dai test ai certificati e al ritorno in Italia: la guida

Perché si trasmette così velocemente

Non è ancora chiaro il motivo per cui la variante Delta si trasmetta così facilmente. Catherine Noakes, membro del Comitato scientifico britannico per le emergenze (Sage), intervistata dal quotidiano britannico, ha detto che le cause potrebbero essere almeno tre: le persone che si contagiano potrebbero avere una carica virale più alta, che perché il virus si trasmetta è sufficiente l'esposizione a una piccola quantità virus o ancora che è sufficiente un breve tempo di esposizione perché l'infezione avvenga. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA