ROMA

Le sette piaghe di Roma: le segnalazioni dei lettori

Sabato 22 Giugno 2019
7
Il bilancio del Messaggero sui tre anni dell'amministrazione di Virginia Raggi a Roma ha scatenato moltissimi commenti sui social network. Da Facebook a Twitter. Tanti, tantissimi sono i cittadini che hanno colto l'occasione per manifestare la loro sofferenza per le condizioni in cui versa Roma. Ecco alcune delle tantissime mail che ci avete inviato a dilloalmessaggero@ilmessaggero.it




Roma invasa dalla monnezza (milli)
È ormai una settimana che il tuscolano è ridotto in queste condizioni. Una settimana che siamo costretti a stare tappati in casa con le finestre chiuse per la puzza. E con questo caldo poi...... 



Al Direttore del Il Messaggero (rinal44)
Egregio Direttore,sono perfettamente d'accordo con Lei, non ho mai visto Roma in queste condizioni, abbandonata, sporca, servizi pubblici inesistenti! Invio foto del mio portone all' Aurelio,col secchione capovolto da tre giorni....una discarica a cielo aperto. fossi io, mi dimetterei immediatamente! cordiali saluti






Villa Torlonia incrocio strada antistante abbandonata da 3 anni con pericolo per i pedoni (Gian Luca)
Buongiorno,allego le fotografie dell'incrocio tra via Spallanzani e via Musa dove da 3 anni è presente una rete arancione messa dal comune ed impedendo l'attraversamento in sicurezza del semaforo e delle strisce pedonali!!!





Via Gattamelata, quartiere prenestino (Annalisa F.)
Come abbrutirsi e sentire profonda desolazione uscendo da casa. Reclamiamo pulizia e bellezza.



A due passi dalla scuola Mazzini (Antonella T.)



Roma abbandonata (Paola A.)

A Roma non funziona niente né metro né atac e parlare di Ama ci vuole coraggio giardini cura zero ...basta mi demoralizzo. Tutto da riprendere in mano la Capitale peggio che mai.

"A Roma va tutto bene" (Stefano M.)
Ha ragione Raggi, "a Roma va tutto bene". Infatti sono 3 anni che la situazione nel quartiere Labaro è così. Via delle Galline Bianche sabato 22 giugno ore 7.40





Dov'è Roma (Luigi F.)
Vengo spesso a Roma per lavoro, da anni, della città affascinante e segreta che conoscevo non è rimasto che un pallido ricordo. Non ha la dignità di una capitale, ora la separano dalle altre capitali almeno 50 anni di indifferenza e mala gestione.

Roma fa schifo (Mauro F.)
Porto la mia testimonianza sul degrato di tutta Roma, la mia città , sono di 7 generazioni romano. Oggi vivo nel 7° municipio e anche qui è Roma, ma il quartiere é abbandonato, rifiuti da tutte le parti, erbacce che crescono come nella savana, gasdotti dati alle fiamme da scriteriati e mai sostituiti, la metro A che era il fiore all'occhiello del quartiere in condizioni pietose. BASTA NON SE NE PUÒ PIÙ.........



Foto di un disastro senza fine (Antonio P.)
Mi aggiungo ai tanti cittadini romani che non ne possono più del degrado in cui si trova la nostra città da troppo tempo. Con il caldo oltre al decoro inaccettabile si aggiungono i miasmi insopportabili che ci portano a situazioni che mai avremmo immaginato sulla Capitale d'Italia. Allego foto di qualche giorno fa la cui situazione è anche peggiorata. Via Acquedotto de Peschiera.  Roma Nord a due passi dall'ospedale Gemelli. Grazie per la vostra azione di sensibilizzazione. 



Quousque tandem abutere, Virginia, patientia nostra (Massimo A.)
Gennaio, febbraio,.... giugno.... quousque tandem.... 



La peggiore di sempre (Luigi C.)
Mi è venuto in mente queste settimane Carraro, il milanese trapiantato a Roma da sindaco. Ho sempre pensato che fosse stato il peggior sindaco che a Roma abbiamo mai avuto. Ma la Raggi non la batte nessuno, peggiore, molto peggiore di Carraro. Mi ricordo il suo slogan dei primi mesi: “signori il vento è cambiato!!!”. Non solo il vento non è mai cambiato, vedi tutte le vicende giudiziarie in cui il Comune di Roma è stato coinvolto, ma il vento non soffia più da tre anni, siamo in una calma piatta assoluta, bonaccia totale. Pensiamo a tutte le partecipate del Comune che versano ormai in condizioni tali che sarà ben difficile riportarle ad una efficenza minima una volta che la sindaca si deciderà di dimettersi, (speriamo presto). I problemi si moltiplicano ogni giorno di più, vedi la raccolta della spazzatura, gli autobus che si incendiano, le buche nelle strade ecc. ecc. Ma la cosa che mi fa rammaricare di più, di essere un cittadino di Roma, è la chiusura, per incuria o incapacità, delle tre fermate della metropolitana nel centro di Roma che si protrae ormai da mesi. Ma cosa penseranno i tanti turisti di tutto il mondo? Quale figura facciamo agli occhi del mondo? E’ una vergogna!!!

Via Barberini ore 8,40 del 21 giugno (Alessandro N.)


Via Ugo de Carolis - Quartiere Balduina (Simone C.)
Qui tutto apposto!



Lo sfascio di Roma (Luigi D.)
BRAVI !!! Era ora che il piu' grande giornale di Roma prendesse parola e iniziasse ad urlare tutta la rabbia dei cittadini per lo stato di abbandono in cui versa la loro citta' ! Povera Roma, cosi' bella e cosi' mal ridotta per l'incapacita' e la presunzione di una "bambola imbambolata" !! Nn lo so fare, ma vorrei lanciare l'hastag TE NE DEVI ANDARE.BASTA.

#aromavatuttobene (Guido)
Vivo a Roma da quando sono nato 37 anni fa, non sono di parte e il mio commento è completamente apolitico, posso solo dire che un degrado del genere non l' ho mai visto in nessuna capitale Europea.Uno dei Verdi pubblici più belli e invidiati al mondo tenuto allo stato brado, sporco, con alberi non potati in giro per la città che stanno morendo. Sotto casa mia nel quartiere Prati degli splendidi Lecci che sono sempre stati potati regolarmente , da quando c'e' l'amministrazione Raggi sono stati dimenticati e sono  ormai stremati dal peso dei rami.I giardini del quartiere prati con le giostre per bambini sono delle discariche a cielo aperto e siamo in pieno centro. Le ville pubbliche sono sporche, non curate, le aiuole cittadine sono con le spighe di grano e le cicche di sigaretta. C'e' un completo abbandono. I vigili sono spariti e le macchine ormai sono in quarta fila praticamente ovunque.I cassonetti sono abbandonati. Le strade sono con delle buche talmente tanto grosse che andrebbe chiusa mezza città, io ho avuto un infortunio a causa del manto stradale. Potrei andare avanti per ore a descrivere il disagio che si respira. Spero che la signora Raggi sia processata per questi crimini conto la capitale d'Italia,questo sicuramente sarà ricordato come il periodo più buio della storia di Roma.

Corso Trieste e la Raggi (Ada F.)
Forse da un mese abbiamo l’erba alta un metro e piuttosto tra Pz Trasimeno e Pz Trento. Topi? Serpentelli? Uccelli morti?....e che dire dei lavori Tim a corso Trieste  47? La magnolia lascia ormai un tappeto fisso sul marciapiede che non viene mai spazzato! Saranno almeno due anni che gli spazzini non passano! Ma, se ricordo bene, ogni proprietario di un giardino è tenuto a controllare che il marciapiede resti pulito.

Roma (G.)
Due immagini di quella Roma dove, secondo la sindaca, va tutto bene. Roma centro.




A Roma va tutto bene (Roberto B.)
Egregio Direttore, non sono molto sorpreso dell'atteggiamento della Sindaca Raggi la quale da sempre, di fronte alle segnalazioni delle inefficienze dell'Amministrazione capitolina, ha manifestato un pervicace disconoscimento della realtà. Sono invece molto arrabbiato come cittadino che paga le tasse, dalla addizionale comunale alla tariffa Tari, in quanto alle stesse non corrisponde un corrispettivo in termini di servizi al cittadino. Concordo pienamente con il Suo editoriale, a mia memoria non ricordo a Roma uno stato di degrado così generalizzato e vergognoso che crea enormi disagi agli abitanti e a tutti coloro che frequentano la nostra bellissima capitale. Non posso fare a meno di soggiungere, seppur rattristato, che alcune delle inefficienze hanno causato incidenti mortali (radici sporgenti e buche  sulle strade) o sinistri per i cittadini (alberi caduti su autovetture o persone). D'altra parte era intuibile sin dalla nomina della Sindaca Raggi che una persona con una modesta esperienza politica e nessuna competenza di gestione amministrativa neanche di un piccolo comune o di un semplice Municipio potesse essere in grado di governare una metropoli delle dimensioni di Roma. Esprimo il più vivo plauso per l'iniziativa del Messaggero, di cui sono un affezionato lettore da sempre, per aver voluto alzare una voce importante sulla vergognosa situazione della  nostra splendida capitale e La invito vivamente a continuare affinché si possa giungere ad un cambiamento (concordo in pieno sulle dimissioni della Sindaca) che possa restituire alla Città quel decoro e prestigio che merita.

Viale Somalia tutto ok (Simone C.)



Degrado Roma (Luigi E.)
Leggo il Messaggero da oltre 40 anni , apprezzo il vostro impegno nel denunciare il degrado  di  Roma. Vi  esorto a continuare  andando ancora più  a  fondo ,  mettendo in rilievo  anche  i  ritardi  nella  esecuzione di opere già  progettate vedi raddoppio della  TIBURTINA  e  blocco dell'appalto  della prosecuzione   della  Metro  Rebibbia  Casal Monastero. 

A Roma va tutto bene (Massimo C.)
​A Roma va tutto bene…….evidentemente la signora sindaca  non passa per la città ma viene teletrasportata da casa sua al Campidoglio come su Star Trek   ( o comunque non prende i mezzi ATAC)……e poi  quando si affaccia dalle finestre di casa non ha le situazioni (puzza compresa)  che hanno i comuni cittadini…….

Le foto mostrano viale Vaticano e via  Nicolò V :

- le foto sui rifiuti sono di oggi 21 giugno alle ore 17 circa in via Nicolò V….. ma questa è una costante sia si parli di Benedetto XIV che di Viale Vaticano….. Infatti per varie ragioni (aperture di buche estese) sono stati ridotti i cassonetti in tutta l'area e mai reintegrati. L'inciviltà di alcuni cittadini fa il resto.

- le strade così ridotte sono il prodotto del passaggio del bus 46 su viale Vaticano e la situazione di via Nicolò V è causata da un aumento della circolazione e di alcuni mezzi pesanti. Un anno fa le strade era accettabili, dopo i lavori su via Aurelia,  con il cambio della circolazione e un sottofondo stradale  di sabbie e argille poco consistente si è raggiunto questo livello di degrado. La protesta verso il XIII Municipio va avanti da un anno esatto…..senza risposta.  Tutto questo è stato segnalato e previsto già da un anno.


- I marciapiedi, dove esistono,  sono in Viale Vaticano






romatuttobene (Sandro M.)
E' veramente vergognoso solo il dire che a Roma va tutto bene. Come si fa a pensarlo e a fare anche pubblicità! Qui parliamo (e purtroppo ne parlano anche i giornali esteri, che veramente abbiamo imboccato una via senza ritorno!). Praticamente non funziona nulla. Dagli alberi non potati da anni che qui nella mia via hanno raggiunto il 3° piano dei palazzi, alle buche che stanno distruggendo copertoni delle auto e gambe delle persone  E non vogliamo parlare della Mondezza? La foto che vi invio, l'ho scattata stamattina alle 12 nella mia strada. Secondo voi, vedendo la foto, si può fare la raccolta differenziata quando addirittura non si può nemmeno gettare la semplice busta con la mondezza? E così è quasi tutti i giorni! Altra cosa impossibile da poter fare è gettare i vestiti scartati nei Cassonetti Gialli. Sono stracolmi da settimane nella mia zona e le persone costrette a poggiare per terra, le buste con indumenti. Non mi soffermo sul problema dei Trasporti perchè li uso poco e per non dilungarmi. Continuo invece sul problema della mondezza, perche' come tutti i Romani pago la bellezza di quasi 400 Euro ogni anno, non ricevendo un adeguato servizio. Praticamente più di 1 Euro al giorno!! E' come se andassi al Bar per un caffè e in cambio ricevo soltanto il piattino e la tazzina vuota. Purtroppo noi Romani, parliamo di questi problemi soltanto tra noi; non ci uniamo, non facciamo nessuna protesta uniti!! L'unione fa la forza! Qui si pensa solo alla Funivia, alle piste ciclabili e alle piccolezze. Ricordiamoci che abbiamo perso anche la possibilità , molto alta, di poter riavere una Olimpiade a Roma, che avrebbe dato lavoro a tanta gente e lustro a questa nostra meravigliosa città Capitale d'Italia.



Incapacità Sindaca Raggi (Laura S.)
Pregiatissimo Direttore Virman Cusenza, sono una vostra assidua lettrice e mi complimento con Lei e tutta la redazione per aver fatto luce su un problema che davvero mi tormenta.  Sono nata a Roma e la amo infinitamente, ma sono arrivata al punto di evitare di andare in centro per non vedere l’incredibile degrado nel quale versa la città. La signora Raggi non solo sta facendo morire la città ma ha anche il coraggio di dire : “CHE A ROMA VA TUTTO BENE “. Dovrebbe sapere che i Romani non sopportano di essere presi in giro e a volte mentre guardo la distruzione mi chiedo “ possibile che solo na’ Signora sia riuscita a distrugge la nostra bella Roma?” 

Lasciamo parlare le immagini (Gaetano G.)
Poichè argomentare circa il degrado inarrestabile non fa altro che prestare il fianco a repliche della Sindaca e dei suoi sodali ed accoliti  a dir poco surreali, credo che l'unico modo di inchiodarla alle sue pesantissime responsabilità sia quello di far parlare le immagini, eloquenti più di ogni discorso e drammaticamente oggettive.
Dopo una settimana in cui percorro via Fratelli Ruspoli (quartieri Parioli), assistendo ad uno scempio che s'ingrossa di ora in ora ed inalando  un fetore che ben si può immaginare, invio questa foto scattata alle ore 14,00 di oggi, 21 Giugno. Alla mia non più verdissima età di 62 anni, posso assicurare che pur tra mille problemi, Roma ridotta in questo stato non la ricordo neppure nei giorni più bui. Provo profonda vergogna e tremo all'idea che qualche amico o parente non romano esprima il desiderio di venirmi a far visita.




A Roma va tutto bene (Rita L.)
Complimenti Direttore, con l'articolo sulla decadenza della ns. città Lei ha espresso tutto il rammarico di noi cittadini nel vedere il degrado giornaliero di questa splendida città. La cosa che più mi avvilisce è rilevare che la sindaca Raggi, incompetente e piena di prosopopea e menefreghismo, è quella di mancare di rispetto a tutti i noi. Spero che in un barlume di intelligenza prenda in seria considerazione l'intenzione di andare a distruggere qualche altro luogo.
La ringrazio per il suo intervento.


Via Ludovisi 21.6.19 (Vito G.)



via Giulio Braida , Balduina/Calcutta? (Vito G.)



Segnalazione (Alberto C.)

Grazie per l’opportunità che date al cittadino romano,  dimenticato da chi lo governa, di far sentire la sua voce. Sono 6 mesi che comunico ad Ama cassonetti senza coperchio, cassonetti rotti ritirati è mai sostituiti.
Nonostante tutte le segnalazioni nulla è successo, il cassonetto non è stato sostituito, i coperchi non sono stati sostituiti.




A Roma NON va tutto bene (Maurizio Z.)
Buongiorno, sono un Vs. fedele lettore da un bel po' di anni. Adesso ne ho 71 e credo di avervi seguito da quando avevo 18 anni !!! Ho letto i vostri articoli sulla situazione di Roma ed abitandoci dalla nascita, credo di avere il diritto (ed il dovere ) di partecipare alla vostra iniziativa. Vivo nel III° Municipio, al confine fra il quartiere Serpentara ed il quartiere Fidene. Vi invio alcune foto dei cassonetti posizionati all'incrocio fra Via Tina Pica e Viale Titina de Filippo. Come si può vedere la situazione è veramente vergognosa: stamattina per gettare un pò di carta (giornali, cartoni, etc.) sono dovuto arrivare alla discarica comunale che sta in zona Via Monte Cervialto. Alle domande stupite del personale AMA che mi chiedevano perchè fossi arrivato fin lì per gettare carta, ho risposto che da casa mia con la macchina ho verificato tutti i cassonetti lungo la strada fatta ed alla fine ho concluso che non volendo fare l'incivile, ho deciso di portarli da loro. Mi hanno ringraziato, ma rimane il fatto che non è possibile dover prendere la macchina per gettare i rifiuti prodotti giornalmente! Le prime foto rappresentano la situazione attuale dei cassonetti, veramente indegna soprattutto perche, a pochi metri di distanza c'è un Supermercato e potete immaginare che puzza arrivi. Le altre foto invece rappresentano la rotatoria di fronte nella quale l'erba alta piu' di un metro impedisce ai conducenti di vedere le auto che arrivano rischiando costantemente incidenti! Le ultime foto invece le ho fatte il giorno dell'incendio del TMB di Via Salaria proprio dal mio balcone!



Questa è Largo Spartaco (Annibale F.)
Questo è come è ridotto Largo Spartaco una delle poche aree pedonali che funziona a Roma ridotta ad una discarica a cielo aperto. Saranno più di due settimane che siamo in queste condizioni tutte documentate. Ogni giorno che passa la spazzatura aumenta sempre di più nonostante sia stato segnalato più volte il problema sia alle istituzioni politiche, Sindaca compresa, che all’Ama. Risposte nessuna. Nel quartiere la situazione comunque non è migliore ed il caldo non fa altro che aumentare il disagio.  




Roma così non si era mai vista! (Rossana C.)
Vorrei segnalare alla vostra cortese attenzione che in zona piazza dei 500 sotto gli archi del palazzo che viene prima del palazzo massimo alle terme ci si sono stanziati vari barboni che imbrattano coi loro escrementi tutta la zona e uscendo dal sottopasso della metro ti devi mettere qualcosa sul naso altrimenti rischi di sentirti male..la sera inoltre c’è un viavai di topi..il tutto al centro di roma con hotel e poveri turisti che fanno colazione sgomenti nel vicino bar...non se ne può più..paghiamo le tasse e facciamo la differenziata e poi sti poracci fanno i loro bisogni e dormono in strada..c’è anche rischio di qualche epidemia ne va della nostra salute di cittadini onesti che devono vedere sto schifo..Roma sta schiattando! Se dite pure alla raggi che sbloccasse sto concorsone  al comune di roma prima che scada perché gli impiegati non ce la fanno più a dare risposte ai cittadini  e il comune è sotto organico..sennò se scade si rischia di farne un altro con una spesa maggiore ...cerchiamo di risparmiare sti soldi no?!

Via di Capo le Case (Marco P.)
Da circa 9 mesi zone recintate che ostruiscono quasi completamente il marciapiede con lastricato completamente sconnesso e con evidenti vuoti sottostanti. Naturalmente i recinti sono ora quasi completamente divelti. Questo vedono i turisti in pieno centro di Roma!



Metro Spagna (Laura Z.)
Avrà anche riaperto la fermata, ma è un disastro: non funzionano né le scale mobili né i tapis roulant! 




Situazione Roma (Maria Antonietta C.)
Egregio Direttore, Sono una lettrice giornaliera del Messaggero ho letto con molto interesse il suo articolo e sono pienamente d'accordo. Le faccio un breve esempio, ho 62 anni e per ragioni di lavoro devo recarmi ai Musei Vaticani, prendendo l'autobus 89 diciamo che all'andata avendo il capolinea sotto casa sono abbastanza fortunata il ritorno da Piazzale Clodio è una odissea per spiegarmi meglio lunedì pomeriggio u.s sono arrivata a Piazzale Clodio e sotto un sole cocente ho chiesto al personale ATAC se sapevano quando sarebbe arrivato al capolinea detto autobus risposta: Signora ogni autobus arriva ma non si sa se riparte poiché la maggior parte sono rotti, effettivamente nel Piazzale 4 autobus in panne. Giovedì, ieri, ho aspettato 55 minuti l'autobus 23 per arrivare a Piazza Risorgimento e prendere la circolare 19, finalmente salgo sulla circolare e ho pensato di morire senza aria condizionata temperatura penso più di 40 gradi all'interno. Inoltre l'odore che emanano i cassonetti dell'immondizia è schifoso. Mi chiedo siamo in una zona molto turistica che penseranno i turisti di noi italiani? Sindaca Raggi non credo che lei usi gli autobus ed il suo atteggiamento cosi arrogante è mancanza di rispetto per noi utenti. Lei ci sta solo prendendo per i fondelli Vergogna. Deve solo andarsene a casa. Signor Direttore scusi il mio sfogo ma alla mia età si può.

Immondizia ovunque (Massimo S.)
Allego alcune fotto dell'immondizia in via Ombrone e piazza Cuba



Barche lungo il canale (Gianluca C.)
Salve volevo segnalarvi che dal ramo del Tevere che porta verso Fiumicino ai lati delle sponde si trovano decine di barche abbandonate, devastate, inquinanti e altamente pericolose. Qualcuno lo sa? Passando ho fatto delle foto, cosa suggerite? Va bene la Tiber II sul Tevere ma anche le altre non scherzano!!

Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 13:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma