Allarme truffe, gli Sms dal numero di prenotazione dei vaccini della Regione continuano ad arrivare: «Non aprire»

La cybercriminalità non si ferma di fronte a nulla ora sotto attacco il numero per prenotare il vaccino covid. I consigli per gli utenti

Allerta truffe, attenzione all'Sms dal numero di prenotazione dei vaccini della Regione Lazio
3 Minuti di Lettura
Martedì 4 Gennaio 2022, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio, 08:35

Già da prima di Natale l'attacco era partito, ma ora prosegue. Nei giorni che precedevano le festività a molti degli utenti che hanno prenotato il vaccino anti Covid-19 della Regione Lazio è arrivato un Sms che prometteva buoni spesa e premi oltre 1.000 euro. La cosa veramente allarmante era che il mittente del messaggio era proprio il numero di prenotazione dei vaccini della Regione. L'assessorato alla Sanità del Lazio ha messo subito in guardia i cittadini da alcuni messaggi che in questi giorni stanno ricevendo numerosi utenti, invitando le persone a non aprirli assolutamente. Ma i messaggi continuano ad arrivare. Il testo del sms truffa di oggi recita: «Gentile utente! ULTIMI GIORNI non perdere questa occasione. Potrai essere tu a ricevere il buono spesa...» e poi un link, da non aprire assolutamente. 

L'Sms truffa, la Regione Lazio prende le distanze

Il messaggio della Regione è chiaro: «È in corso una attività di falsi messaggi inviati agli utenti a cui diciamo di non rispondere assolutamente. Il messaggio è del tipo: 'potrai ricevere il buono spesa per Natale, Lazio Christmas'. Non bisogna assolutamente rispondere e segnalare alla Polizia postale per gli accertamenti».

Sms truffa dal numero delle prenotazioni dei vaccini del Lazio: «Non rispondere»

Regione Lazio e utenti in pericolo

Il caso truffe online è esploso e ciò che lascia più scorcetati è che questo attacco smishing sfrutta il numero ufficiale delle prenotazioni per i vaccini anti Covid-19 della Regione Lazio. Un'aggressione unica se si pensa che i truffatori stanno rubando tutti i dati di chi prenota il vaccino utilizzando il proprio numero di cellulare. Tutti gli utenti sono quindi in pericolo ma anche i sistemi della regione Lazio a questo punto sono stati violati.  incredibile che, a pensarci bene, sta rubando tutti i dati di chi prenota il vaccino utilizzando il proprio numero di telefono. Questo indica quindi non solo che qualunque utente è in pericolo a causa di queste truffe, ma anche che i sistemi di sicurezza della Regione sono stati violati. I sperano cos' di appropriarsi di dati personali e bancari degli utenti e ovviamnete rubare denaro alla vittima. 

Frosinone, la truffa online dei rifugiati-latin lover: «Ti amo, ma dammi i soldi»

Come funzionano le truffe online

L'sms non è altro che un attacco smishing, ovvero truffe che sfruttano il buon nome di un ente pubblico, di una banca o di un'azienda conosciuta clonando i suoi contatti ufficiali e inviando un SMS che sembra proprio essere accreditato. Ovviamente il consiglio è di non aprire mai messaggi certi per non cadere in trappole molto pericolose. Al momento sono in corso indagini e approfondimenti per capire se ci siano collegamenti tra questi episodi e l'attacco hacker di agosto alla piattaforma LazioCrea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA