ROMA

Roma, botte alla convivente e ai carabinieri: arrestato compagno violento

Venerdì 12 Luglio 2019

Le ha provocato un trauma cranico, poi quando sono arrivati i carabinieri ha aggredito anhe loro. Anche una violenza sulle donne a Roma. Siamo nel quartiere sofferta San Basilio, periferia Est di Roma. Un 62enne romano è stato arrestato dai militari con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della convivente, 50enne romena, nel loro appartamento, in via Muccia.

I carabinieri sono stati chiamati dai vicini e hanna arrivati hanno trovato l’uomo che aggrediva la donna. Ancora in stato di agitazione,  ha tentato di colpire anche i militari ma è stato bloccato e ammanettato dopo una breve colluttazione. La 50enne è stata soccorsa e visitata al pronto soccorso dell’ospedale “Sandro Pertini” per un trauma cranico, guaribile in 5 giorni. Dagli accertamenti eseguiti dai Carabinieri e dai racconti della vittima sono emersi altri episodi di violenza, mai denunciati, subiti il 19 e 31 maggio scorsi, a seguito dei quali la donna aveva riportato vari traumi e lesioni giudicati guaribili in 5 giorni. L’arrestato è stato portato in carcere a “Regina Coeli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma