RAGGI

Roma, Raggi: «Recuperiamo luoghi abbandonati: 14 siti pilota»

Mercoledì 6 Febbraio 2019
«Abbiamo individuato 14 siti pilota a Roma per recuperare immobili e luoghi abbandonati dove, con la collaborazione di cittadini e privati, l'amministrazione intende intervenire con il fine di garantire servizi agli abitanti e ai cittadini. Ci siamo apertamente ispirati a quanto avviene in altre grandi metropoli mondiali, mutando alcuni progetti di rilancio urbano e sociale già sperimentati e avviati a Parigi». Lo ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi presentando l'iniziativa ReinvenTIAMO Roma. Si tratta di un piano di rigenerazione urbana che si ispira all'iniziativa Reinventer Paris lanciato dalla Capitale francese nel 2014. Si svilupperà attraverso una call per progetti innovativi mediante manifestazioni di interesse e procedure concorrenziali rivolte a investitori, operatori, progettisti. Sarà quindi istituito un ufficio di scopo ad hoc.«Partiamo da non luoghi abbandonati, dove il degrado è diventato un'abitudine visiva, rigenerando l'esistente. Noi siamo contro la cementificazione ma vogliamo procedere con iniezioni puntuali per rivitalizzare questi luoghi», ha spiegato Raggi. Nelle aree urbane ci sono: Bastogi, ex Miralanza, ex Filanda, Ama di via Crispi. Tra gli edifici pubblici: le ex scuola I.T. Hertz, I.C. La Giustianiana, Leonori, Vertunni, Villari, L.A. Ripetta, scuola Parini, gli edifici Verne e di via Montebruno, l'ex impianto Acea Oletta. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma