Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Omolesbotransfobia, il Lazio va avanti da solo
«La maggioranza M5S-Pd c'è, ok entro fine anno»

Omolesbotransfobia, il Lazio va avanti da solo «La maggioranza M5S-Pd c'è, ok entro fine anno»
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 27 Ottobre 2021, 18:02

Mentre la legge Zan viene affossata in Senato, in Regione Lazio si punta ad accelerare sul testo unico contro l'omolesbotransfobia. «Ora che a livello nazionale hanno applicato la tagliola la Regione Lazio ha il dovere di approvare nel più breve tempo possibile la legge - annuncia all'Ansa la presidente della commissione pari opportunità Eleonora Mattia (Pd) - La maggioranza Pd-M5S c'è. Da rappresentante delle istituzioni e da donna militante dico che è nostro dovere prendere posizione e diventare partigiani». 

Il Senato ha appena bocciato con voto segreto (154 voti contro 131) il passaggio alla votazione degli articoli del ddl Zan, la legge contro l'omotransfobia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA