Pusher prova a giustificarsi: «L'ho comprata ​al cannabis shop, non è droga...». Arrestato

Giovedì 16 Maggio 2019
Prima ha gettato le bustine dietro un vaso di fiori, poi, messo alle strette dai carabinieri ha tentato di giustificarsi: «Non è droga, guardate lo scontrino, l'ho comprata a un canabis shop». L'uomo, 46 anni, marocchino, si trovava in piazza dell'Immacolata, a San Lorenzo ed è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari  hanno sottoposto la sostanza sequestrata al narcotest svelando la presenza di principio attivo (THC) non compatibile con le sostanze attualmente commerciabili, e quindi illegale. Nelle tasche  hanno trovato anche denaro contante, provento dello spaccio. L’arrestato è stato portato e trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo. L’acquirente, giovane romano, è stato identificato e segnalato, quale assuntore, all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

In ospedale c'è posto per Fido

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma