Capodanno 2021, a Roma sì al Concertone: festa a piazza del Popolo

L'ipotesi allo studio: posti a sedere solo per i vaccinati. La metrò sarà prolungata fino alle 2.30

Capodanno 2021, a Roma sì al Concertone: festa a piazza del Popolo
di Francesco Pacifico
3 Minuti di Lettura
Sabato 4 Dicembre 2021, 06:38

Piazza del Popolo preferita come location al Circo Massimo. Tutti seduti e ben distanziati, con accesso soltanto ai vaccinati. Artisti di levatura internazionale per il count-down e per brindare al nuovo anno. Il Campidoglio sta accelerando per organizzare il concerto di Capodanno. Primo passo è stato quello di disporre l'apertura della metropolitana per quel giorno fino alle 2.30. La volontà è chiara, anche se prima - cosa non da poco - bisognerà fare i conti con l'aumento dei contagi. L'ha spiegato lo stesso sindaco Roberto Gualtieri, l'altro ieri, incontrando i rappresentanti delle imprese e dei commercianti: «Stiamo studiando una serie di eventi per le festività, in primo luogo un concerto per l'ultimo dell'anno. Ma dobbiamo capire se la pandemia ce la consentirà».

Roma, concertone di Capodanno: i Maneskin (già ingaggiati a New York) danno forfait


LE INCOGNITE
Ieri tra Roma e il Lazio si sono registrati 317 nuovi casi positivi in meno rispetto al giorno precedente. In totale sono 1.493. Ma entro la fine di dicembre la Regione dovrebbe tornare in zona gialla. Anche in questa condizione le ultime disposizioni del governo permettono i concerti, ai quali possono partecipare soltanto avventori in possesso di Super Green pass, quindi vaccinati. In questo perimetro - e in stretta collaborazione con la Prefettura e l'assessorato alla Sanità del Lazio - si sta muovendo il Campidoglio. Spiega Alessandro Onorato, assessore ai Grandi eventi e al Turismo che sta curando il dossier: «Ci siamo insediati solo pochi giorni fa e per organizzare un evento simile servono tempo e pianificazione. L'idea della giunta è quella di fare capire che Roma deve tornare a essere la piazza più importante per i grandi eventi. Ma dobbiamo farlo garantendo la sicurezza e il rigoroso rispetto delle normative anti-covid. Nulla è ancora definito, ma se le autorità competenti ce lo consentiranno, tornerà il concertone a Capodanno».


Proprio la pandemia impedì alla giunta Raggi di organizzare lo scorso anno l'evento. Gualtieri e l'assessore Onorato, invece, guardano a una serata di alto livello, ma in piena sicurezza. Come detto, si rafforza la volontà di tenerlo in piazza del Popolo e non più al Circo Massimo come negli anni scorsi, anche perché quest'area garantisce più vie d'accesso. Soltanto posti seduti e l'accesso sarà consentito a chi ha il Super Green pass. Sarà poi la Prefettura a decidere in quanti potranno assistere al concerto. Per lo spettacolo si stanno contattando artisti di primo piano, anche perché si vorrebbe trasmettere l'evento in televisione, sperando di tenere proprio a piazza del Popolo il momento del count-down e il saluto all'anno nuovo. Sempre il Comune sta studiando altri eventi pubblici durante le festività. Quest'anno non ci sarà il classico mercatino di Natale a piazza Navona, ma qui il Campidoglio vorrebbe tenere uno spettacolo con cantanti e ballerini, dove però sarà vietato vendere cibarie o ninnoli come si faceva davanti alla fontana dei Quattro fiumi negli anni scorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA