Bar Moccia, rimossa l'insegna a Tor Bella Monaca. «Via il simbolo della criminalità»

Liberato anche un appartamento occupato irregolarmente

Bar Moccia, rimossa l'insegna a Tor Bella Monaca. «Via il simbolo della criminalità»
3 Minuti di Lettura
Martedì 12 Ottobre 2021, 11:16 - Ultimo aggiornamento: 13:42

Operazione dei carabinieri, che a Roma hanno rimosso l'insegna del bar Moccia a Tor Bellla Monaca. Via un simbolo dello spaccio e della criminalità organizzata. «Grazie agli uffici della Regione Lazio e ad Ater che in tutta Roma sta lavorando per ripristinare la legalità e le regole. Ora, come abbiamo fatto con le ville confiscate ai Casamonica alla Romanina, anche questi locali ospiteranno cultura e servizì». Così su Facebook il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

«Prosegue l'impegno delle istituzioni e delle forze dell'ordine per il contrasto all'abusivismo e il ripristino della legalità nei complessi di edilizia residenziale pubblica a Roma - ha aggiunto Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche abitative - Ora verrà avviata una consultazione pubblica con i residenti e le associazioni locali per decidere la destinazione di questi locali restituiti alla comunità di Tor Bella Monaca».

Video

Due operazioni - Sono due gli interventi da parte della polizia locale nel quartiere di Tor Bella Monaca, per riacquisire alcuni immobili di proprietà Ater. Gli agenti delle Unità Spe (Sicurezza Pubblica ed Emergenziale) e del Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana), con la collaborazione del VI Gruppo Torri, hanno liberato un altro appartamento occupato irregolarmente in una delle quattro Torri di via Santa Rita da Cascia. Questo intervento fa seguito alle operazioni eseguite alcune settimane fa nella stessa zona. In contemporanea i caschi bianchi, coordinati dal vice comandante Stefano Napoli e dal dirigente del VI Gruppo Torri, Marco Alia, stanno fornendo supporto all'Azienda territoriale per l'edilizia residenziale pubblica, per dare esecuzione a un altro provvedimento di riacquisizione, del bar Moccia, in via Giovanni Castano, già chiuso nei mesi scorsi. Sul posto, oltre al personale Ater, Carabinieri e Polizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA