Allevatore di cavalli tenta di darsi fuoco in Campidoglio: protestava contro stop concessioni per Capannelle

Mercoledì 13 Febbraio 2019 di Marco De Risi
Momenti di terrore in Piazza del Campidoglio. Un allevatore di cavalli ha tentato di darsi fuoco con del liquido infiamabile, ma l'uno è stato bloccato poco prima di accendere il fuoco da un poliziotto che gli ha spruzzato addosso un estintore.  E’ accaduto intorno alle 11.30. L’uomo, romano, svolge la sua attività all’interno dell’ippodromo di Capannelle. La sua protesta verteva sul fatto che non gli sarebbero state concesse le nuove autorizzazioni per potere svolgere il suo lavoro. L’allevatore si è presentato sulla piazza del Comune e ha protestato per quella che per lui era un’ingiustizia subita. Poi, improvvisamente, si è versato addosso del liquido infiammabile tentndo di innescare la fiamma. sono subito intervenute le forze dell'ordine: polizia e vigili urbani hanno evitato la tragedia. L’allevatore è stato trasportato comunque in ospedale per accertamenti. Ultimo aggiornamento: 14:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma