Roma, in casa un supermarket della droga sempre aperto: così si rifornivano di cocaina a Tor Bella Monaca

Lunedì 9 Aprile 2018

Il supermarket della droga, sempre aperto. L'hanno scoperto i carabinieri della compagnia di Colleferro che hanno arrestato 6 persone (4 in carcere e 2 ai domiciliari) con l'accusa di far parte di un sodalizio criminale dedico allo spaccio. Le misure cautelari sono state emesse dal Gip del Tribunale di Velletri su richiesta della procura.
Le indagini dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Colleferro sono partite da due coniugi di Artena, l’uomo 52enne e la donna 56enne, che avevano trasformato la propria residenza in un vero e proprio drugstore dove vendevano cocaina  in qualsiasi orario.

I clienti si trattenevano nel magazzino il tempo necessario per l'acquisto della droga, alcuni la compravano per venderla. Tra questi un 52enne di Colleferro, con precedenti, che riforniva la zona sud di Roma. Il supermerkat riforniva anche Tor Bella Monaca attraverso un 27enne e un 32enne, il primo assoldato dal 32enne quale pusher. Grazie alle attività tecniche eseguite, unitamente ai servizi di osservazione e controllo, i carabinieri, già nel corso delle indagini, hanno potuto arrestare due persone e sequestrare circa cinquanta grammi di cocaina nonché cento grammi di hashish. Per l’operazione stati impiegati circa 30 carabinieri  supportati da due unità cinofile del nucleo di Santa Maria di Galeria e un elicottero del raggruppamento aeromobili di Pratica di Mare. 

Ultimo aggiornamento: 17:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma