ROMA

Roma, A Testaccio laboratori di musica e teatro gratuiti per persone con disabilità

Giovedì 26 Gennaio 2017 di Cristina Montagnaro
Improvvisazione musicale, sperimentazione e conoscenza della chitarra e di altri strumenti e anche nozioni di teatro e movimento. Sono i laboratori  gratuiti di musica e teatro per persone con disabilità, adulti e minori, che si terranno a Roma, nella Città dell’Altra Economia a Testaccio, a partire dal 30 gennaio, per la durata di un anno. Si tratta del progetto “RealizzArti”, nato grazie alla sinergia delle associazioni di volontariato “Il tulipano Bianco” e la Cooperativa Oltre onlus, e iI municipio della Capitale.
Le iscrizioni sono aperte. Tre volte alla settimana, lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 16 alle 19 le persone saranno incoraggiate e stimolata la creatività  grazie ad un maestro d’arti e due educatrici. Musica, teatro e movimento sono le lezioni, materie speciali saranno l’improvvisazione musicale, la sperimentazione e la conoscenza degli strumenti musicali, ben 25, dalla chitarra al pianoforte, passando per le percussioni.
Potranno divertirsi, socializzare e svolgere un’attività ricreativa tutto gratuitamente. Non solo ai residenti del primo municipio, ma a tutto il territorio.
«Lo scopo dei laboratori – spiega Mara Ialungo, coordinatrice del progetto- è quello di un’attività ricreativa e non riabilitativa, divertirsi e occuparsi del benessere delle persone, la musica è uno strumento privilegiato per comunicare, farsi conoscere, e può essere molto utile, anche se si hanno delle difficoltà».
Nella prima fase si svolge una valutazione della persona, con un coinvolgimento delle famiglie, perché solo in questo modo si può creare un giusto percorso rispettoso della persona e dei suoi bisogni peculiari. I gruppi poi saranno composti tenendo conto dell’età, delle inclinazioni della persona, dei livelli di competenza e delle necessità della famiglia rispetto a giorni e orari. Nei casi che lo richiedono, sarà creato anche un percorso individuale.
«Progetti come RealizzARTI sono per noi un valore ineludibile della vita civile» ha  affermato il presidente dell’Associazione il Tulipano Bianco, Francesco Giordani, che ha interamente finanziato i tre laboratori  con i fondi raccolti attraverso il 5x1000.
«Siamo stati particolarmente felici di patrocinare ed offrire la nostra collaborazione per la realizzazione di questo Progetto, che rappresenta un altro esempio del grande lavoro in rete che in questi anni abbiamo portato avanti nel nostro territorio, con particolare riferimento a progetti rivolti alla parte più fragile della popolazione» spiega Sabrina Alfonsi,  presidente del Primo Municipio. 
Per chi volesse maggiori informazioni e magari anche iscriversi : mara.ialungo@gmail.com 
06.96521440 cell. 333.4379191.
 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma