Roma, difende una donna picchiata dal convivente in strada: investito con l'auto dall'aggressore

Roma, difende una donna picchiata dal convivente in strada: investito con l'auto dall'aggressore
2 Minuti di Lettura
Sabato 2 Gennaio 2016, 13:29

È intervenuto per difendere una donna, picchiata in strada dal convivente, ma è stato insultato e poi investito con l'auto dall'aggressore. È accaduto ieri mattina a Roma, nella zona del Casilino, e la polizia è riuscita a risalire all'uomo che è stato arrestato per tentato omicidio. Tutto è iniziato quanto l'uomo, un 36enne, si è impossessato delle chiavi dell'auto della compagna e l'ha costretta a salire a bordo insieme alla figlia minore. Poi è partito e, durante la marcia, ha iniziato ad insultarla e malmenarla.

La vittima, approfittando di una sosta effettuata in via Francesco Caltagirone, è riuscita a togliere le chiavi dal quadro di accensione ed è scesa dalla vettura cercando riparo all'interno di un negozio. L'uomo non ha desistito e l'ha inseguita fin dentro all'esercizio commerciale, ma la scena è stata notata da un passante che senza pensarci è intervenuto in difesa della vittima.

L'uomo a quel punto è rientrato in macchina ed è ripartito a forte velocità investendo volontariamente il giovane soccorritore e sbalzandolo in aria. Pochi istanti dopo sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia. Sentite le parti e ricostruito l'accaduto, gli agenti hanno atteso che venissero soccorse le vittime e si sono messi subito alla caccia dell'uomo, che poco dopo è stato rintracciato in via Arzachena. Identificato dagli agenti del commissariato Casilino, il 36enne è stato arrestato. Dovrà rispondere di tentato omicidio, lesioni e omissione di soccorso. La persona investita, che a causa dell'impatto ha riportato la frattura della spalla ed altre ferite, è stata dimessa dall'ospedale con una prognosi di 25 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA