Roma, blitz contro clan Spada a Ostia: 32 arresti. L'accusa è associazione mafiosa

Giovedì 25 Gennaio 2018 di Valentina Errante
42

Il blitz è partito quando ancora era buio: 32 ordinanze di custodia cautelare che decapitano il clan Spada di Ostia.. L''operazione, eseguita dagli agenti della squadra mobile di Roma e dai carabinieri  del comando provinciale è stata disposta dalla Dda di Roma, guidata dall'aggiunto Michele Prestipino.

Tra i destinatari dei provvedimenti dei pm Mario Palazzi e Ilaria Calò, nei quali si contesta anche l'associazione a delinquere di stampo  mafioso, ci sono anche Carmine e Roberto Spada(figura di vertice del clan che prese a testate il giornalista della trasmissione di Rai 2 Nemo nessuno escluso, Daniele Piervincenzi).

Roberto Spada, rinviato a giudizio nei giorni scorsi proprio per quell'episodio, è attualmente detenuto nel carcere di Tolmezzo (Udine).


Nei confronti dei soggetti arrestati nell'operazione contro il clan Spada ad Ostia la procura di Roma contesta, a vario titolo, il 416 bis, l'associazione per delinquere di stampo mafioso. Capi e affiliati sono ritenuti «responsabili, tra l'altro, di aver costituito, promosso e fatto parte di un'associazione per delinquere di tipo mafioso sul territorio laziale» ed in particolare ad Ostia.
 
 

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio, 08:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma