ROMA

Roma, per un resto sbagliato accoltella fornaio: in manette bengalese di 41 anni

Venerdì 2 Febbraio 2018
31
Litiga con la moglie per aver portato a casa il resto sbagliato, torna dal fornaio e lo accoltella alla schiena; questo è quanto narrato nel verbale di arresto che la polizia ha redatto a carico di un bengalese di 41 anni. La vicenda ha inizio nel tardo pomeriggio di ieri, nel quartiere Borghesiana, quando L.S., seguendo le indicazioni della moglie, va in un mini-market a comprare il pane. Al suo ritorno a casa la consorte si accorge che il resto è sbagliato e i coniugi iniziano a discutere.

Al termine della lite, l’uomo torna al negozio e inizia ad inveire contro il proprietario, un suo coetaneo originario del Bangladesh. Al culmine di quest’ultima lite l’albanese estrae un coltello a scatto, colpisce alla schiena il negoziante e scappa. La tempestiva segnalazione al 112 Nue ha consentito a una pattuglia del reparto volanti di fermare l’uomo con ancora le mani sporche di sangue. Il ferito è stato medicato in ospedale e ne avrà per almeno 7 giorni; l’aggressore, al termine degli accertamenti di rito, è stato arrestato e condotto presso il carcere di Regina Coeli. Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 06:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il figlio non sta mai fermo la soluzione è tre sport in uno

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma