L'autista dello scuolabus è assente,
ma il Comune non prevede il sostituto
Studenti a piedi a Talocci e Borgo Quinzio

Giovedì 23 Gennaio 2020 di Raffaella Di Claudio
Scuolabus
RIETI - Il Comune di Fara Sabina non prevede un sostituto e quando un autista fa valere un proprio diritto, chiedendo ferie, permessi o malattia, lo scuolabus si ferma e gli alunni restano a piedi. Della serie: tutto può succedere, specie in un comune come quello di Fara Sabina che, nonostante l’elevato numero di studenti che usufruisce del servizio scuolabus, non ha pensato a prevedere un autista in grado di sostituire l'assente.

Il problema riguarda i plessi di Borgo Quinzio e Talocci. Nel mese di gennaio si è verificato quattro volte. I genitori puntano il dito contro l'ennesimo disagio che riguarda le scuole, ma l'assessore Marco Marinangeli minimizza.

L'ARTICOLO COMPLETO NELL'EDIZIONE DI RIETI DE IL MESSAGGERO IN EDICOLA OGGI, GIOVEDì 23 GENNAIO 2020




  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma