Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Le auto storiche protagoniste a Magliano Sabina: una domenica dal sapore antico

Le auto storiche protagoniste a Magliano Sabina: una domenica dal sapore antico
di Sara Pandolfi
3 Minuti di Lettura
Sabato 25 Giugno 2022, 17:56 - Ultimo aggiornamento: 19:05

RIETI - Bellezze storiche artistiche, paesaggi e buon cibo. Saranno gli ingredienti principali della giornata di domenica 26 giugno che Automobile Club Rieti, con il supporto dell'associazione "Pama" affiliata Aci storico, ha organizzato a Magliano Sabina. A sfilare saranno le protagoniste della tradizione automobilistica: 50 veicoli di gran pregio che hanno aderito all'appuntamento di "Ruote nella Storia", il format creato da Aci per valorizzare i luoghi e i territori e incentivarne il turismo.

In risposta alle difficoltà economiche e sociali conseguenti la pandemia e le tensioni internazionali in atto, l’Automobile Club d’Italia punta sulla mobilità come chiave di sviluppo per il Paese e sulla micromobilità sostenibile e sicura a tutto vantaggio dell’ambiente e delle qualità della vita. Gli appassionati di veicoli potranno ammirare queste vetture ed osservare l’evoluzione nel tempo dell’eccellenza di design, tecnica e passione per i motori che il mondo ci invidia.

Tra le prime vetture iscritte, spiccano Alfa Romeo Duetto 1° serie, Lancia Fulvia 2C e Zagato, Jaguar XK150 cabrio e tante altre che hanno fatto la storia sulle strade e sui circuiti di tutto il mondo. Le auto partiranno dalla sede del Museo “Moto dei Miti” di Civita Castellana, muovendosi poi lungo la via Flaminia per arrivare a Magliano Sabina, dove gli equipaggi saranno accompagnati in visita alla cripta protoromanica della chiesa di Madonna delle Grazie. L’evento si concluderà con un pranzo in agriturismo con la degustazione di prodotti locali finalizzata ad esaltare l’eccellenza enogastronomica del territorio.

«Con questa manifestazione – dice Innocenzo de Sanctis, presidente dell’Automobile Club di Rieti – desideriamo ancora una volta valorizzare il nostro patrimonio storico-automobilistico, promuovendo la conoscenza delle bellezze sul territorio, ma vogliamo anche lanciare un messaggio di fiducia verso i cittadini ed il Paese, con uno sguardo rivolto a tutti i settori della nostra economia, fra i quali sicuramente l’industria automobilistica e il suo indotto».

Non solo storia però, ma anche un'attenzione verso un futuro più sostenibile in tema di mobilità. All’appuntamento di domenica, infatti, sarà protagonista anche la micromobilità con Sigway e Monoway elettrici che si potranno provare lungo il tracciato condiviso con le auto storiche, testando l’alto grado di efficienza dinamica di questi mezzi sempre più protagonisti degli spostamenti in ambito urbano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA