Rieti, dopo il successo a Scafati
per la Npc altro avversario
tosto: arriva Torino di Cavina
e dell'ex Toscano

Giovedì 21 Novembre 2019 di Lorenzo Santilli
L'ex Npc Daniele Toscano in maglia Torino
RIETI - Il colpo di Scafati, ha riportato tranquillità attorno alla Npc, oggi subito a lavoro per preparare la sfida di domenica contro Torino. Anche contro la Reale Mutua saranno vietate distrazioni, la quale non avrà nelle gambe le fatiche del turno infrasettimanale, infatti  ieri non è scesa in campo dato il rinvio della gara contro Napoli.

Un altro ostacolo duro da affrontare per la compagine di Rossi, che ospiterà una delle squadre meglio attrezzate del girone Ovest, ma che finora come da normalità ha avuto qualche intoppo nel proprio cammino: oltre alla sconfitta interna contro Treviglio, la compagine di Cavina si è piegata di fronte a Latina e Agrigento.

A Rieti, la Reale vorrà riscattare la sconfitta sulla sirena di Agrigento e di certo a Cavina non mancano le carte in regola per farlo. Un roster profondo ed equilibrato quello costruito in estate sotto la Mole dalla società torinese, che ha puntato forte sul ritorno di Mirza Alibegovic, protagonista finora di un ottimo avvio con i suoi 15.9 punti di media a partita. Stesse cifre anche per la guardia Marks, 24 punti ad Agrigento, che con il connazionale Pinkins, forma una coppia di americani solida e di qualità. Oltre all'ex Casale, miglior realizzatore dei piemontesi con 17.1 punti di media a partita, sotttocanestro garantisce esperienza e fisicità Luca Campani, reduce da diverse stagioni in massima serie.

In regia c'è Cappelletti, tornato al top dopo diversi problemi, si alterna con l'esperto Traini, che dalla panchina non fa mancare di certo il suo apporto. L'ex Rieti Daniele Toscano anche a Torino sta confermando le sue doti da giocatore energico. Tutti di prospetto i tre under: Ianuale, Cassar e Diop, quest'ultimo fermo per infortunio. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma