L'outlet Noi Sport di Passo Corese va all'asta, in Sabina finisce un'epoca

L'outlet Noi Sport di Passo Corese va all'asta, in Sabina finisce un'epoca
3 Minuti di Lettura
Sabato 28 Maggio 2022, 00:10 - Ultimo aggiornamento: 00:34

RIETI - I locali che ospitano l’outlet di Noi Sport a Passo Corese saranno venduti all’asta. L’ultimo baluardo che conferì a via XXIV Maggio la definizione, ormai sbiadita, di via commerciale di Fara Sabina, sta per cadere. Il valore d’asta è di due milioni e 474mila euro e l’offerta minima è di un milione 500 mila e 355.50 euro. Il Tribunale di Rieti ha pubblicato l’avviso di vendita, annunciando che il 4 luglio «alle ore 12 e 20 si procederà previo esame delle offerte telematiche al primo esperimento di vendita senza incanto con modalità telematica asincrona di una piena proprietà di locale commerciale con annesso magazzino, palestra e uffici ubicati in un edificio di più ampia consistenza sito nel comune di Fara Sabina in via XXIV Maggio 165-167» e composto, al piano terra, da palestra con annessi uffici accessibili, percorrendo la galleria pedonale e costituiti da tre sale per lo svolgimento delle attività sportive oltre ai servizi, per una superficie utile complessiva di circa 435 metri quadrati e 5 vani destinati ad uffici, con una superficie utile complessiva di circa 186, 20 metri quadrati. 

Al primo piano c’è un negozio di superficie di circa 876 metri quadrati oltre a un portico coperto di 96 metri quadrati e a un deposito e a un laboratorio di circa 194 metri quadrati. Il magazzino posto al secondo piano sotto strada è costituito da due locali di 983 metri quadrati complessivi, sotto uno dei quali sono interrate le vasche per la protezione antincendio. Stando all’avviso i locali sono occupati con contratto di locazione non opponibile, ciò significa che non è giustificato da alcun documento legale e che l’acquirente e futuro proprietario potrà decidere di chiudere l’attività commerciale ospitata all’interno. 

La storia. “Noi Sport” era nato nel 1988 in via Giacomo Matteotti, a Passo Corese, in un locale di 100 metri quadrati e aveva, alle origini, tre dipendenti. Poi crebbe a dismisura diventando noto in tutto il Paese sotto lo slogan “il megastore sportivo più sportivo d’Italia” e si trasferì in fondo a via XXIV Maggio dove è rimasto fino al 2019. Tre anni fa il marchio ha deciso di trasferirsi a Capena, dove attualmente opera con il negozio “Noi sport&Co.” ancora più ampio e sempre più frequentato, situato tra i centri commerciali l’Arca di Capena e Tiberinus, dove lo stesso anno si è spostato anche il negozio di abbigliamento coresino “Jeans House”. A Passo Corese è rimasto, dunque, solo l’outlet di Noi Sport che, adesso, alla luce della vendita all’asta, rischia di spegnere definitivamente un’insegna storica del commercio farense.

© RIPRODUZIONE RISERVATA