Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Martina Caramignoli conquista il bronzo europeo nei 1500

Martina Caramignoli (foto LaPresse)
di Mattia Esposito
1 Minuto di Lettura
Lunedì 15 Agosto 2022, 20:07 - Ultimo aggiornamento: 23:17

RIETI - Medaglia di bronzo per Martina Caramignoli. La nuotatrice sabina dell’Aurelia Nuoto e delle Fiamme Oro centra il terzo gradino del podio nella finale dei 1500 stile libero agli Europei di nuoto in corso a Roma, al Foro Italico. È la nona medaglia internazionale per la reatina, che torna a salire sul podio degli Europei dopo 8 anni.

Nei primi 300 metri prova a rimanere in scia di Sìmona Quadarella, dominatrice assoluta della gara, prova a mantenere il secondo posto ma subisce la progressione dell’ungherese Mihalyvari, che si prende il secondo posto intorno agli 800 metri. Troppo il distacco dalle altre, con la Caramignoli che difende senza affanni il terzo chiudendo in 16’12”39.

Una gara ben condotta da Martina, che tiene un passo costante e a distanza di otto anni dall’ultima volta torna sul podio in una finale europea in vasca lunga. Quella andata in scena oggi al Foro Italico potrebbe essere stata per lei l’ultima gara a livello internazionale: una medaglia voluta, desiderata e arrivata grazie anche alla spinta del pubblico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA