Darboe, un'altra prima volta: titolare in Roma-Crotone. Spiccano personalità e serenità

Ebrima Darboe all'Olimpico contro il Crotone (foto LaPresse)
di Marco Ferroni
2 Minuti di Lettura

RIETI - Continua il sogno ad occhi aperti di Ebrima Darboe, il giovane calciatore originario del Gambia cresciuto nel settore giovanile dello Young Rieti. Continua e si arricchisce di un altra "prima volta", dopo l'esordio assoluto in serie A di domenica scorsa a Marassi contro la Sampdoria e quello europeo di giovedì sera all'Olimpico niente di meno che contro il Manchester Utd.

Alle 18 odierne, infatti, Darboe ha esordito dal primo minuto nella sfida tra Roma e Crotone valevole per la 35esima giornata e vinta dai giallorossi per 5-0. Tra infortuni e squalifiche, infatti, Paulo Fonseca ha gli uomini contati e per "Ibra" Darboe è stato meno complicato trovare una maglia da titolare nell'undici di partenza: il numero 55 ha giocato con grande personalità e tranquillità in mezzo al campo accanto a Cristante nel 4-2-3-1 ordinato dal tecnico portoghese per provare superare la resistenza di un Crotone già retrocesso.

Ottanta minuti per lui giocati su ottimi livelli, un cartellino giallo per gioco fallo al 54'. Un leggero risentimento muscolare intorno al 60' ma ha stretti i denti fino all'80' quando ha lasciato il posto a un debuttante assoluto fra i pro: il 2002 Edoardo Bove.

Domenica 9 Maggio 2021, 18:55 - Ultimo aggiornamento: 20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA